Quantcast

Inaugurazione simbolica della casa rifugio per donne vittime di violenza

Domani, venerdì 25 settembre, alle 11.30, presso l’ex sacrestia dell’auditorium Santa Maria della Pace in via Scalabrini 19, verrà inaugurata simbolicamente la Casa rifugio per donne vittime di violenza. 

Più informazioni su

Piacenza – Domani, venerdì 25 settembre, alle 11.30, presso l’ex sacrestia dell’auditorium Santa Maria della Pace in via Scalabrini 19, verrà inaugurata simbolicamente la Casa rifugio per donne vittime di violenza alla presenza dell’onorevole Giovanna Martelli, consigliera del presidente del Consiglio per le Pari Opportunità, dell’assessora regionale alle Pari Opportunità Emma Petitti e di Roberta Mori, presidente della commissione assembleare per la promozione di piena parità tra uomini e donne della Regione Emilia Romagna.

La Casa rifugio, che ovviamente ha un indirizzo riservato, offre 17 posti letto, a copertura delle tre fasi di accoglienza residenziale necessarie per definire progetti mirati di aiuto alle donne vittime di violenza, che devono allontanarsi dal luogo di residenza: emergenza, indirizzo segreto, accoglienza finalizzata all’autonomia.

È prevista anche l’attivazione di un Servizio di reperibilità sociale che, nelle fasce orarie di chiusura dei servizi, garantisca l’attivazione di interventi d’emergenza. La Casa rifugio è uno dei servizi attivati grazie al Protocollo d’intesa firmato il 4 settembre scorso dai Comuni di Piacenza, Castel San Giovanni e Fiorenzuola d’Arda, dall’azienda Usl di Piacenza, Fondazione di Piacenza e Vigevano e Asp Città di Piacenza, che mira ad implementare e potenziare gli interventi di ascolto e accoglienza, sul territorio provinciale, a favore di donne vittime di violenza di genere.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.