Quantcast

La comunità islamica di Piacenza festeggia Eid Al Adha FOTO foto

La Comunità Islamica di Piacenza e Provincia festeggia questo grande evento con la preghiera comunitaria presso il Polisportivo il giorno giovedì 24 settembre

Più informazioni su

LA COMUNITÀ ISLAMICA DI PIACENZA FESTEGGIA EID AL ADHA

I musulmani di tutto il mondo sono nuovamente impegnati in un periodo particolare di devozioni. Questo periodo che ha avuto inizio il martedì 15 settembre ovvero l’inizio del mese sacro di Dhil Hijja del calendario islamico, è il periodo del grande pellegrinaggio.

Milioni di fedeli si dirigono verso le terre sante di Mecca e Medina per compiere i riti che ricordano passo per passo le azioni compiute dal nostro padre Abramo (pace su di lui). Infatti, la conclusione di questi 10 giorni è proprio la festa del Sacrificio in cui si ricorda l’ultimo atto di Abramo nel sacrificare il proprio figlio Ismaele che Dio però salvò facendolo supplire con un capro.

La Comunità Islamica di Piacenza e Provincia festeggia questo grande evento con la preghiera comunitaria presso il Polisportivo il giorno giovedì 24 settembre alle ore 9. La Comunità ha rivolto l’invito al Sindaco della Città per un saluto istituzionale ai circa 3 mila cittadini piacentini che si sono radunati in preghiera. Nelle foto di Abdellah Oubelid alcuni momenti della cerimonia.

Nella stessa occasione, la Comunità consegnerà al primo cittadino i soldi raccolti durante il venerdì appena scorso per l’Emergenza Alluvione che ha colpito la Città. Infine, una preghiera di pace per chi è stato colpito da questo disastro, ed un augurio di Felice Festa a tutti i musulmani della Città e d’Italia.

Eid el-Adha, anche a Piacenza la grande festa islamica, l’augurio della comunità marocchina

Si tiene giovedì 24 settembre presso il Centro Polispostivo Comunale di Piacenza la grande festa in onore del Patriarca Abramo, l’Eid el-Adha, una celebrazione di tre giorni che cade nel mese sacro del pellegrinaggio alla Mecca.

Il pellegrinaggio costituisce l’ultimo dei “Cinque Pilastri” dell’Islam, ovvero gli obblighi inderogabili di ogni Musulmano che è tenuto a rendersi nel sacro suolo dell’attuale Arabia Saudita, culla della religione islamica, almeno una volta nella sua vita. La “Festa del sacrificio” è una delle due ricorrenze più importanti del calendario islamico ed evoca il sacrificio dell’agnello, in nome di Dio, da parte del Profeta Abramo. E’ una ricorrenza che attesta le radici comuni fra Islam, Ebraismo e Cristianesimo.

La festa a Piacenza e provincia coinvolge i 20mila musulmani residenti nel territorio. L’Associazione culturale Italo-Marocchina in Piacenza e Provincia e il suo presidente Said Ben Cheikh augurano buona festa a tutti i musulmani della città e della provincia.

Inoltre, l’Associazione italo-marocchina ricorda, a chi lo volesse, che il progetto di volontariato di pulizia delle strade della città, lanciato in collaborazione con il Comune, partirà a breve e che sono ben accetti volontari per tale compito.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.