Quantcast

La musica di Daniele Ronda porta la Bortellina di Settima a Expo

«Lo slogan di Expo è nutrire il pianeta – spiega Daniele Ronda, che si esibirà dalle 18 alle 19 in Piazzetta Italia per poi proseguire la serata alla Zolla - e io sono convinto che la cultura e la musica sia un modo per farlo»

Più informazioni su

«Abbiamo voluto creare un percorso virtuso alla cui base ci fosse il concetto di qualità. Qualità della nostra cucina tradizionale incarnata dalla bortellina Deco, preparata secondo la ricetta originale. Qualità dei partner con cui intraprenderemo quest’avventura come Elior, Pro Loco di Settima e Settima Sosta. Qualità della musica incarnata da Daniele Ronda».

Poche parole, quelle dell’assessore del Comune di Gossolengo Elisabetta Rapetti, per raccontare l’evento che si svolgerà sabato 26 settembre a Expo 2015 e che, come ha sottolineato il presidente della Provincia di Piacenza Francesco Rolleri durante la presentazione in via Garibaldi, «fa entrare il “sistema Settima” nella storia».

Un sistema basato sulla cooperazione di realtà differenti, ma unite nel fine. Il noto cantante Daniele Ronda, Elior rappresentato da Giuseppe Gialloretti, Pro Loco di Settima di cui si sono fatti portavoce Oreste Guglielmetti, Lucia Guglielmetti e Daniela Narelli, il ristorante Settima Sosta con Fabio Bolzoni e l’agenzia di comunicazione piacentina What Studio che ha realizzato la locandina dell’evento.

«Lo slogan di Expo è nutrire il pianeta – ha commentato Daniele Ronda, che si esibirà dalle 18 alle 19 in Piazzetta Italia per poi proseguire la serata alla Zolla – e io sono convinto che la cultura e la musica sia un modo per farlo».

Le degustazioni dell’Antica Bortellina partiranno dalle 17 in Piazzetta Piacenza. Il piatto tipico verrà realizzato della Pro Loco di Settima in collaborazione con il ristorante Settima Sosta. 

L’Antica Bortellina, fresca di De.C.O del Comune di Gossolengo, si rifà alla ricetta più antica e più povera, semplicemente composta di acqua e farina. La Settima Sosta da anni realizza questa ricetta e per prima  ha creduto nel percorso De.C.O. Per questo motivo l’Amministrazione di Gossolengo e la Pro loco di Settima hanno voluto dare un riconoscimento al famoso esercizio, per l’impegno profuso dal gestore Fabio Bolzoni nel lungo percorso di acquisizione del titolo, diventando capofila della De.C.O. che vedrà in futuro un maggiore radicamento sul territorio. Un riconoscimento anche per identificare la sua bortellina come autentica e rispondente alle caratteristiche del prestigioso marchio.

Sabato 26 settembre alla Zolla agli assaggi di bortellina saranno abbinati altri prodotti considerati eccellenze del territorio piacentino, come i salumi di Ferriere promossi dalla omonima  Pro Loco e i vini dell’Azienda Romagnoli.

«Siamo orgogliosi di poter affiancare il nostro progetto a quello della Pro Loco i Ferriere – ha sottolineato Oreste Guglielmetti – Ammiriamo lo spirito che stanno dimostrando e stiamo già pensando a un’iniziativa per sostenere Ferriere in questo momento di difficoltà».

Questo progetto ha avuto il prezioso supporto di Elior azienda di Ristorazione, ben radicata su tutto il territorio piacentino. «Elior – ha sottolineato Giuseppe Gialloreti – nella propria filosofia aziendale, sostiene oltre che la qualità dei prodotti utilizzati, la territorialità e le tipicità dei piatti somministrati ai propri utenti. Ai bambini dobbiamo insegnare il culto dell’alimentazione si qualità e non di quantità».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.