Quantcast

Lpr volley, buon test contro Brescia (3-0) foto

Al PalaBanca va in scena la prima amichevole della stagione per la Lpr Volley PIacenza guidata da mister Camperi contro la formazione di A2 Centrale del Latte McDonald's Brescia

Più informazioni su

LPR VOLLEY PIACENZA – CENTRALE DEL LATTE MCDONALD’S BRESCIA 3-0 (25-20; 25-21; 25-20)

LPR VOLLEY: Manià (L), Coscione 1, Marshall 10, Papi 6, Sedlacek 8, Patriarca 14, Zlatanov 8, Luburic 17, Tencati 9, Tavares 1. NE: Cottarelli. Secondo allenatore: Camperi

CENTRALE DEL LATTE MCDONALD’S BRESCIA: Norbedo 5, Agnellini 7, Rodella 6, Tiberti 3, Bisi 17, Fusco (L), Turla (L), Sorlini, Cisolla 16. NE: Cruz, Zanardini, Statuto, Bonisoli, Bergoli. ALL.: Zambonardi

LPR VOLLEY

Battuta

Ace 4

Errori 14

Ricezione

Positiva 67%

Perfetta 50%

Attacco53%

Muri 11

CENTRALE DEL LATTE MCDONALD’S BRESCIA

Battuta

Ace 1

Errori 13

Ricezione

Positiva 57%

Perfetta 28%

Attacco 37%

Muri 7

Al PalaBanca va in scena la prima amichevole della stagione per la Lpr Volley guidata da mister Camperi contro la formazione di A2 Centrale del Latte McDonald’s Brescia. Un buon test per la squadra piacentina davanti a un buon numero di tifosi venuti a tifare per i propri beniamini. Vittoria per 3-0 (25-20; 25-21; 25-20) seguita da un ulteriore set concluso 25-23 che ha portato a Camperi e staff indicazioni positive dal campo. Camperi schiera in campo Coscione in regia, Luburic opposto, Zlatanov e Papi in posto 4, Tencati e Patriarca al centro e Manià libero.

Un inizio di primo set equilibrato per le due squadre che si rispondono punto a punto poi Piacenza dal 15 – 16 cambia marcia ritrovandosi pari di nuovo sul 19 a 19. Finale di set con Patriarca protagonista che alterna primi tempi a servizi pungenti come l’ace del 22-20; Zlatanov e Papi bloccano gli avversari chiudendo il parziale sul 25 a 20.

Secondo set che si apre subito a vantaggio di Piacenza grazie a Tencati e Patriarca ma Brescia non ci sta e recupera. Due belle difese di Manià (che chiuderà il confronto con il 71% di positività in ricezione) e Zlatanov che poi conclude con un attacco vincente (8-7). Piacenza si mantiene facilmente avanti sugli avversari, i numerosi errori in battuta degli ospiti compromettono il loro gioco. La Lpr procede sul velluto grazie alle azioni di Luburic, Papi, Tencati e Zlatanov che mette a terra l’ultimo pallone del 25 a 21.

Un terzo set giocato in scioltezza per i biancorossi; Zlatanov cede il posto a Sedlacek che, insieme al restante sestetto, dopo il punto a punto iniziale accelera sugli avversari dal 7 a 5 del muro di Papi. Sul 12 a 7 Papi cede il posto a Marshall che diventa protagonista, anche a muro, in numerosi episodi del parziale. Brescia non trova spazio e Piacenza chiude in tranquillità sul 25 a 20.

Nel quarto set la Lpr procede spedita fin da principio: Patriarca, Luburic e Marshall comandano sugli avversari ma a metà frazione gli ospiti recuperano terreno trovano il pareggio sul 20 a 20. Il finale del parziale è combattuto ma Piacenza ha la meglio ai vantaggi sul 25 a 23.

Marco Camperi (secondo allenatore Lpr Volley): “È stata una buona prova collettiva, ho riscontrato un buon atteggiamento della squadra. Abbiamo avuto buone indicazioni sui sistemi di gioco messi a punto nelle prime settimane di preparazione. Buona la prova dei ragazzi specie nel primo set quando dopo un punto a punto sono riusciti ad accelerare il ritmo di gioco mantenendolo costante per le restanti frazioni. Sono soddisfatto del cambio palla nonostante le poche occasioni di allenamento. Nella ricezione abbiamo cambiato modulo e abbiamo sperimentato ottenendo risultati interessanti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.