Quantcast

Per il GIS edizione da record a Piacenza Expo: “Arriva la ripresa” foto

Sarà un'edizione da record per il GIS, le Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali, in programma a Piacenza Expo i prossimi 1, 2 e 3 ottobre

Più informazioni su

Edizione record per il GIS, le Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali: “Un importante segnale di ripresa economica”

Presentata in Municipio a Piacenza la manifestazione fieristica in programma l’1, 2 e 3 ottobre a Piacenza Expo 

Sarà un’edizione da record per il GIS, le Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali, in programma a Piacenza Expo i prossimi 1, 2 e 3 ottobre. Tre giorni di esposizione, convegni e iniziative collaterali dedicati agli operatori italiani ed europei del sollevamento, la movimentazione industriale e portuale, e i trasporti eccezionali, a cui parteciperanno 180 espositori con un catalogo triplicato rispetto alla precedente edizione del 2013. 

Lo ha spiegato Fabio Potestà, organizzatore della manifestazione fieristica, nel corso della conferenza stampa di presentazione che si è tenuta nella sala del consiglio comunale di Piacenza, alla presenza del vicesindaco Francesco Timpano e del presidente di Piacenza Expo Angelo Manfredini. “Il GIS è una manifestazione nata nel 2008 – ha ricordato Potestà – con l’intento di creare qualcosa di nuovo rispetto ad altre fiere generaliste che in quegli anni monopolizzavano lo scenario. Abbiamo così deciso di mettere insieme gli operatori di un comparto ben preciso, quello del sollevamento e dei trasporti eccezionali e la validità del format e del progetto ha resistito alla crisi degli anni successivi. Oggi presentiamo la quinta edizione con il numero più ampio di adesioni mai totalizzato e una serie di patrocini importanti, come quello concesso dal Ministero dello Sviluppo Economico. Un segnale tangibile di ripresa economica: è significativo che lo spazio acquistato da una delle aziende tedesche più importanti del settore sia triplicato e i macchinari che verranno esposti siano già stati venduti e destinati ad imprese italiane”.

“Nello spazio espositivo di Piacenza Expo si potranno trovare diverse tipologie di macchine – ha fatto notare Potestà – per il sollevamento, gru gommate e gru autocarrate, piattaforme per i lavori aerei, sollevatori telescopici, macchinari per traslocatori, abbiamo inoltre registrato un grande incremento della presenza di operatori della movimentazione portuale industriale, e carrelli speciali per la logistica. Presenteremo anche una macchina di nuova concezione realizzata da un’azienda emiliana, che permette il trasporto di persone disabili a bordo degli aerei. Infine nel campo dei martinetti idraulici vedremo un sistema innovativo che verrà illustrato con una prima mondiale. Molto ricco anche il programma di convegni, che si focalizzeranno su due aspetti cruciali per il settore, la formazione degli operatori ed i processi di verifica periodica delle attrezzature, a questo si aggiunge un convegno a cura di Inail sul tema dell’infortunistica. Nel corso della manifestazione sono in calendario anche due cene di gala nella suggestiva cornice della Sala degli Arazzi del Collegio Alberoni, che ospiteranno le principali imprese italiane del settore: nel corso delle serate verranno infatti assegnati i premi per le aziende che si sono messe in luce nel campo del terminalismo portuale, intermodale e logistico, e nel campo del sollevamento e dei trasporti eccezionali”. 

Angelo Manfredini, presidente di Piacenza Expo ha sottolineato il valore della collaborazione con GIS: “Questa può essere considerata una fiera storica per Piacenza Expo e i numeri di questa edizione sono una conferma delle ripresa economica in atto”. Concetti ribaditi dal vicesindaco e assessore allo sviluppo economico di Piacenza Francesco Timpano: “GIS è uno degli eventi di punta di Piacenza Expo e non è per nulla estraneo al contesto produttivo locale, come dimostra la presenza tra gli espositori anche di imprese piacentine. Grazie alla sua forte specializzazione e al carattere di nicchia e di eccellenza, GIS è un prodotto fieristico che funziona ed è anche un’opportunità di sviluppo per il nostro territorio: nell’ambito della manifestazione ci sarà uno spazio dedicato a far conoscere “Piacenza The Place”, il progetto che si propone di attrarre operatori economici a Piacenza”. 

LA SCHEDA – RECORD DI AZIENDE ESPOSITRICI ALLA 5ª EDIZIONE DEL GIS DI PIACENZA CHE DIVENTA L’UNICO “ONE STOP SHOP” PER GLI OPERATORI ITALIANI DEL SOLLEVAMENTO, LA MOVIMENTAZIONE INDUSTRIALE E PORTUALE E I TRASPORTI ECCEZIONALI
 
E’ più che raddoppiato il numero degli espositori della 5ª edizione del GIS-Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali rispetto alla precedente manifestazione del 2013, un fatto questo particolarmente positivo anche in previsione della quantità di operatori qualificati che visiteranno quest’anno la fiera.
 
Infatti, la mostra-convegno, che aprirà i battenti presso il quartiere fieristico di PiacenzaExpo Giovedì 1° Ottobre prossimo, è partecipata da oltre 180 aziende in rappresentanza di più di 240 marchi, confermandosi quale primario “One Stop Shop” dove gli operatori italiani (e non solo) che hanno esigenze di sollevamento, movimentazione industriale e portuale e di trasporti eccezionali potranno trovare soluzioni a tutte le loro problematiche.
 
Il maggior numero di espositori non è solo dovuto alla ormai tradizionale elevata specializzazione dei visitatori della mostra piacentina, ma anche al supporto ricevuto da circa 50 Associazioni di categoria e istituzioni nazionali alle quali si è recentemente aggiunto il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, a conferma dell’importanza raggiunta in Italia dalla manifestazione.
 
Come ribadisce il Dr Fabio Potestà – responsabile dell’organizzazione del GIS – “l’Italia è ancora il secondo Paese manifatturiero a livello europeo, con centri produttivi presenti in tutto il territorio e le conseguenti problematiche relative al sollevamento, alla movimentazione e al trasporto soprattutto delle merci pesanti. L’Italia, inoltre, anche per la sua conformazione geografica, ha un elevato numero di terminal portuali e intermodali la cui efficienza è ovviamente legata alle macchine, alle attrezzature e agli apparati tecnologici che operano in quelle strutture.”
 
Proprio per rispondere alle esigenze dei terminalisti e degli operatori della logistica, è particolarmente ricco al GIS 2015 il numero di società costruttrici di macchine per il sollevamento e il trasporto dei container, nonché di varie tipologie di carrelli elevatori per la movimentazione e lo stoccaggio delle merci. Significativa anche la partecipazione espositiva di produttori di martinetti idraulici e di macchine speciali per il comparto aeroportuale, nonché di particolari piattaforme elevatrici per i traslochi.
 
Non manca, inoltre, a questa edizione del GIS la partecipazione di costruttori di modellini e di diorami ritraenti la tipologia delle macchine esposte in fiera, un ambito complemento d’arredo sempre presente negli uffici di tutti coloro che le utilizzano quotidianamente per le loro attività professionali.
 
Vista, inoltre, l’obbligatorietà delle verifiche periodiche delle macchine e attrezzature per il sollevamento e quella della formazione degli operatori delle stesse, al GIS 2015 sono state predisposte aree espositive appositamente dedicate alle aziende dei suddetti comparti.
 
Infatti, l’ottimale funzionamento delle macchine e la loro manutenzione sono un elemento di fondamentale importanza per rispettare i tempi della “Supply Chain” e, per questa ragione, tutti i costruttori debbono poter offrire alla loro clientela un “network” di officine presenti su tutto il territorio nazionale alle quali potersi rivolgere con la massima affidabilità.
 
Anche per questo motivo, è assai rilevante al GIS 2015 la presenza di costruttori (anche internazionali) di componentistica e di ricambistica, ma anche quella di produttori degli pneumatici per la suddetta tipologia di macchine operatrici.
 
L’ormai evidente affermazione del GIS quale primario evento italiano del settore diviene anche strategica per consentire agli operatori esteri un ideale punto di incontro per stipulare accordi commerciali con le aziende italiane, e – dal volume di pre-registrazioni già pervenute agli organizzatori – si prevede un elevato numero di visitatori internazionali.
 
Come per le passate edizioni, collateralmente al GIS, si terrà un ricco programma di convegni      (v. www.gisexpo.it), ma si svolgeranno anche i seguenti eventi serali organizzati con il supporto di importanti associazioni italiane di categoria che – per la grande quantità di partecipanti – avranno luogo quest’anno nella bellissima Sala degli Arazzi del Collegio Alberoni di Piacenza (www.collegioalberoni.it):
 
Giovedì 1 Ottobre: ITALA-Italian Terminal and Logistic Awards 2015 (v. www.italawards.it) che verranno consegnati alle imprese e ai professionisti italiani del terminalismo portuale, intermodale e della logistica che si sono messi particolarmente in luce negli ultimi 18 mesi. 
Venerdì 2 Ottobre: ILTA-Italian Lifting & Transportation Awards 2015  che saranno consegnati a quelle imprese italiane che hanno eseguito attività di sollevamento e trasporti eccezionali di particolare rilievo negli ultimi 18 mesi (v. www.ilta.biz sito dal quale si può prendere visione del bellissimo filmato relativo all’edizione 2013 dell’evento). 
 
Ulteriori informazioni sul GIS 2015 potranno essere desunte dal sito www.gisexpo.it. 

Per ulteriori informazioni rivolgersi a: MEDIAPOINT & COMMUNICATIONS SRL
Tel: 010-5704948 – fax: 010-5530088 – e-mail: info@gisexpo.it
 
 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.