Quantcast

Per la Vigor Carpaneto 1922 è l’ora del debutto: arriva il Fiorano

Domenica alle 15,30 la squadra di Lucci farà il suo esordio nella massima serie regionale ospitando la compagine modenese. La guida alla partita

Più informazioni su

Domenica alle 15,30 la squadra di Lucci farà il suo esordio nella massima serie regionale ospitando la compagine modenese. La guida alla partita

CARPANETO (PIACENZA), 5 SETTEMBRE 2015 – Conto alla rovescia esaurito per la pagina più nobile della storia societaria. Domani alle 15,30 la Vigor Carpaneto 1922 farà il suo debutto nell’Eccellenza emiliana (girone A) ospitando al “San Lazzaro” di Carpaneto i modenesi del Fiorano. Dopo tre promozioni consecutive (passando dalla Seconda categoria all’Eccellenza in tre anni), la squadra di Mino Lucci si affaccia nella massima serie regionale, dove – pur da neopromossa – non vuole lasciare alcunché di intentato. 
I biancazzurri si sono preparati per l’esordio giocando alcune amichevoli e la Coppa Italia di categoria. Giovedì scorso ad Alseno si è svolto l’ultimo test informale contro i padroni di casa dell’Alsenese (Seconda categoria), con la Vigor che si è imposta 3-0 con le reti di Piccolo, Ferioli e Barba. Nella Coppa Italia, invece, il Carpaneto si è arreso 3-1 al Salsomaggiore per poi riscattarsi vincendo 1-0 in casa contro il Pallavicino, venendo comunque eliminato.

Ora inizia l’avventura in campionato, con il tecnico Mino Lucci che presenta così l’impegno della prima giornata, il secondo dei tre consecutivi in casa dopo quello di Coppa Italia e prima della sfida di domenica 13 settembre contro il Formigine. “Abbiamo lavorato bene – spiega Lucci, protagonista nella scorsa stagione nella promozione in Eccellenza – nell’amichevole di giovedì abbiamo provato alcune situazioni, poi sarà il campo a dire come siamo messi. Affronteremo il Fiorano, una buona squadra con giocatori forti, rapidi e aggressivi. E’ un avversario difficile, ma come lo saranno tutti in Eccellenza. L’esordio negativo in Coppa Italia a Salsomaggiore ci ha fatto capire la necessità di giocare con intensità e cattiveria, perché solo a parità di queste caratteristiche con l’avversario può eventualmente emergere il tasso tecnico”.

Rispetto alla sfida di Coppa Italia di domenica scorsa contro il Pallavicino, ritornerà a disposizione l’attaccante Francesco Delporto, mentre non ci saranno l’attaccante Giacomo Perazzi e il centrocampista Marco Compiani, ultimo acquisto biancazzurro. Inoltre, mancherà il centrocampista Paolo Dosi (squalificato). In classifica, la Vigor Carpaneto 1922 partirà da -1, con il punto di penalizzazione inflitto nei mesi scorsi per il “caso-Fornaciari”.

L’AVVERSARIO – Il Fiorano è una formazione modenese abituata ai palcoscenici dell’Eccellenza, dove nella scorsa stagione ha chiuso al decimo posto con 45 punti all’attivo, frutto di undici vittorie, altrettante sconfitte e dodici pareggi. Il momento massimo della storia biancorossa è l’approdo in serie D nel 1999, a cui hanno fatto seguito due ottime stagioni prima del ritorno in Eccellenza, mantenuta per nove anni consecutivi. Infine, qualche passaggio in Promozione e ora nuovamente la massima serie regionale. Nei cinquant’anni di storia, il Fiorano vanta due campionati in serie D (ex Cnd), dodici in Eccellenza, sei in promozione, diciassette in Prima categoria, cinque in Seconda categoria e nove in Terza categoria, ottenendo otto promozioni e quattro retrocessioni.

A inquadrare tecnicamente il presente è Mario Barbieri, direttore sportivo della Vigor Carpaneto 1922. “Il Fiorano – spiega – è una squadra molto quadrata, che concede poco ed è pericolosa con le ripartenze in avanti. Il nome più noto e temibile è quello dell’attaccante Andrea Ierardi (classe 1985), bomber di categoria; inoltre, la squadra di mister Biagini può contare anche su altri ottimi elementi come per esempio il centrocampista Marco Nicoletti (1986) e il folletto offensivo Andrea Toni (1983)”.

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere la sfida tra Vigor Carpaneto 1922 e Fiorano sarà Gennaro Scafuri della sezione Aia di Reggio Emilia; gli assistenti, invece, saranno Gianluca Maldini e Giuseppe Bisquadro (Parma).

IL TURNO – Questo il programma della prima giornata di andata del campionato di Eccellenza (girone A), con il fischio d’inizio alle 15,30:  Bagnolese-Folgore Rubiera, Casalgrandese-Brescello, Castelvetro-Salsomaggiore, Colorno-Sanmichelese, Fidenza-Formigine, Luzzara-San Felice, Pallavicino-Cittadella Vis San Paolo, Rolo-Fidentina, Vigor Carpaneto 1922-Fiorano.
LA CLASSIFICA – Bagnolese, Brescello, Casalgrandese, Castelvetro, Cittadella Vis San Paolo, Colorno, Fidentina, Fidenza, Fiorano, Folgore Rubiera, Formigine, Luzzara, Pallavicino, Rolo, Salsomaggiore, San Felice, Sanmichelese 0, Vigor Carpaneto 1922 – 1.
BIGLIETTI E ABBONAMENTI – Per la sfida Vigor Carpaneto 1922-Fiorano, il prezzo del biglietto sarà di 10 euro; inoltre, sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento stagionale per tutte le gare casalinghe della squadra biancazzurra al costo di 80 euro.

Nella foto, l’attaccante della Vigor Carpaneto 1922 Francesco Delporto (a sinistra)

Ufficio stampa Vigor Carpaneto 1922

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.