Quantcast

Schiaffi, botte e minacce di morte alla moglie: 48enne arrestato

L’ultima violenza, avvenuta a fine giugno 2015, ha spinto la donna a chiedere aiuto alla polizia: il giorno prima il marito l’aveva gettata a terra, causandole fratture multiple alle costole e una prognosi ospedaliera di 28 giorni.

Più informazioni su

Liti continue, botte e minacce di morte alla moglie, fino a procurarle fratture multiple alle costole: un’escalation di violenza costata ad un 48enne di Piacenza l’arresto per maltrattamenti in famiglia.

La situazione della coppia, sposata da oltre 10 anni e con un figlio, è degenerata a novembre 2014: abusi scatenati dalla gelosia dell’uomo che accusava la convivente di trascurarlo. In quella prima aggressione l’aveva schiaffeggiata, per poi chiedere scusa, ma gli episodi erano destinati a ripetersi: diverbi e telefonate assillanti che hanno suscitato nella vittima uno stato di ansia tale da doversi rivolgere ad uno psicologo e successivamente a chiedere la separazione. 

Il cambio di residenza non ha impedito al 48enne di continuare a frequentare la casa della moglie, dove sono andate in scena altre aggressioni: oltre ad aver spaccato il monitor di un computer e il suo orologio, in un’occasione l’ha spinta al muro rompendole una scapola, mentre una volta l’ha afferrata con forza al collo, tanto da lasciarle dei lividi, mentre minacciava di ucciderla. Lo stress ha portato la moglie ad una repentina perdita di peso, che ha sollevato la preoccupazione di colleghi e amici, con i quali si è confidata.

L’ultima violenza, avvenuta a fine giugno 2015, ha spinto la donna a chiedere aiuto alla polizia: il giorno prima il marito l’aveva gettata a terra, causandole la rottura delle costole e una prognosi ospedaliera di 28 giorni.

Un torto che le ha dato la forza di denunciare i maltrattamenti: nell’arco di una sola settimana gli agenti della sezione dedita ai reati contro la persona, coordinati dal sostituto procuratore Antonio Colonna, hanno raccolto prove e testimonianze, sfociate nella richiesta di misura cautelare nei confronti del 48enne, tratto in arresto nei giorni scorsi.
 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.