“Un concorso per ricordare Gigi, amante del bello e dell’essenziale”

Una proposta subito accolta dall'assessore Giorgia Buscarini, che la sottoporrà alle associazioni dei commercianti. 

Un corso per premiare la vetrina più bella, dedicato a Luigi Agnelli, il fiorista di via Calzolai morto nei giorni scorsi travolto dalla furia del Nure. A lanciare l’idea l’assessore Stefano Cugini nel corso di una conferenza stampa in Comune. “Un modo per ricordare Gigi, amante del bello e dell’essenziale – ha detto l’assessore, senza riuscire a fermare la commozione -. A far parte della giuria potrebbero essere i suoi amici commercianti di via Calzolai”. Una proposta subito accolta dall’assessore Giorgia Buscarini, che la sottoporrà alle associazioni dei commercianti. 

Luigi Agnelli era in macchina con il padre Filippo quando sono stati inghiottiti dall’alluvione all’altezza di Recesio, frazione di Bettola, dove la strada ha ceduto completamente, portando con se’ anche Luigi Albertelli, guardia giurata dell’Ivri. Il corpo di Luigi è stato ritrovato nel pomeriggio del 15 settembre, mentre il padre Filippo risulta ancora disperso. 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.