Quantcast

Vigor Carpaneto all’ultimo respiro: 2-1 sul campo del Colorno

Contro una delle due regine della classifica, la squadra di Lucci trova i tre punti in pieno recupero. Decide il rigore trasformato da Ruffini

Più informazioni su

Contro una delle due regine della classifica, la squadra di Lucci trova i tre punti in pieno recupero. Decide il rigore trasformato da Ruffini

CARPANETO (PIACENZA), 27 SETTEMBRE 2015 – Tre punti all’ultimo respiro. Con un blitz in piena regola, la Vigor Carpaneto 1922 espugna il campo del Colorno grazie al 2-1 siglato a fine recupero. Contro la squadra parmense (alla vigilia in testa alla graduatoria in coppia con la Fidentina), la squadra di Lucci è uscita alla distanza e ha conquistato il bottino pieno, agganciando la stessa Fidentina al secondo posto in graduatoria, mentre la nuova capolista è il Castelvetro. Il tutto al termine di novanta minuti vibranti, con il Colorno meglio nel primo tempo (terminato in vantaggio 1-0) e con la Vigor padrona del campo nella ripresa, coraggiosa anche nello spingere ulteriormente sull’acceleratore dopo aver pareggiato i conti nel punteggio. Un coraggio che è stato premiato al termine dei tre minuti di recupero, con tre punti d’oro per classifica e morale. A dire il vero, i minuti conclusivi del match hanno regalato emozioni a tutto campo, con le due squadre che hanno avuto rispettive chance per piazzare il colpo del ko. L’impresa è riuscita alla squadra di Lucci, che festeggia così la quarta vittoria in cinque partite, oltre al quarto successo consecutivo.

Il match inizia con la Vigor nuovamente rivoluzionata dopo il 5-1 infrasettimanale sul campo modenese del Cittadella Vis San Paolo. Panchina iniziale, per esempio, per l’attaccante Delporto, autore della tripletta di mercoledì scorso. Al 4′ i parmensi passano subito in vantaggio con un eurogol di Montali, a segno con un tiro da 40 metri che sorprende Serena per l’1-0 locale. Al 19′ l’estremo difensore della Vigor salva il risultato respingendo di piede un corner dalla destra, poi pian piano il Carpaneto prende coraggio e metri. Il centrocampo, inizialmente in difficoltà, inizia a farsi vedere e non a caso i piacentini trovano le prime occasioni: al 35′ due tiri ravvicinati di Armani non hanno fortuna, mentre al 40′ Caporali dal limite non inquadra lo specchio della porta. Si va, dunque, al riposo con il Colorno in vantaggio 1-0.

La ripresa inizia con un doppio cambio nella Vigor: fuori Bersanelli e Armani, dentro Barba e Delporto. La squadra di Lucci spinge immediatamente sull’acceleratore e fioccano le occasioni: dopo il pericolo corso con Mastaj, è Delporto a sfiorare il pareggio, poi in due circostanze è Piccolo ad andare vicino all’1-1, prima di un nuovo pericoloso contropiede di Mastaj. Lampo di Fumasoli al 63′, poi il risultato cambia al 69′: sponda di Delporto e Piccolo insacca per l’1-1.
Nei dieci minuti finali succede un po’ di tutto: all’82’ Lucci calcia a lato da buona posizione, mentre all’88’ Mariniello si mangia il 2-1 sbagliando il tap-in sul secondo palo dopo un cross dalla destra. Tirato il sospiro di sollievo, la Vigor Carpaneto 1922 trova i tre punti nel recupero: fallo in area di Delnevo su Caporali, rigore e Ruffini non sbaglia per il definitivo 2-1.

COLORNO-VIGOR CARPANETO 1922 1-2
COLORNO: Oppici, Delnevo, Demicheli, Urbano, Caraffini, Lungu, Mastaj (70′ Alì), Mariniello, Lorenzini (86′ Ottoni), Bovi N.., Montali. All.: Piccinini
VIGOR CARPANETO 1922: Serena, Bersanelli (46′ Barba), Strozzi, Alberici, Armani (46′ Delporto), Fumasoli, Caporali, Compiani, Piccolo, Ruffini, Lucci A. (85′ Bertelli). All.: Lucci S.
ARBITRO: Manicardi di Modena (assistenti Frontera e Ritorto di Parma)
RETI: 4′ Montali (C), 69′, Piccolo, 90’+3 rig. Ruffini (V)
Ammoniti: Delnevo, Caraffini, Fumasoli; corner 5-7

Nella foto, un momento della sfida tra Colorno e Vigor Carpaneto 1922

Ufficio stampa Vigor Carpaneto 1922

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.