Quantcast

A Piazzetta Piacenza omaggio a Giuseppe Verdi

Verrà ricordato il celebre compositore, illustrando le Stagioni d’Opera 2015 dei rispettivi teatri di tradizione, rendendo omaggio al melodramma italiano, attraverso una programmazione che valorizza la tradizione musicale del nostro paese

Sette Comuni di due regioni diverse, Lombardia ed Emilia Romagna, il 15 maggio scorso, anniversario della nascita di Claudio Monteverdi, nella cornice della Piazzetta Piacenza a Expo, sottoscrivevano il Protocollo d’Intesa per la valorizzazione e il sostegno culturale e turistico dei territori e per creare sinergie tra diversi segmenti turistici.
 
Nello stesso luogo, sabato 10 ottobre alle 17, gli Assessori Barbara Manfredini del Comune di Cremona e Tiziana Albasi del Comune di Piacenza, il Vicesindaco Luca Concari del Comune di Busseto, il Vicesindaco Mario Scaravella del Comune di Podenzano ricorderanno Giuseppe Verdi, nato il 10 ottobre 1813, illustrando le Stagioni d’Opera 2015 dei rispettivi teatri di tradizione, rendendo omaggio al melodramma italiano, attraverso una programmazione che valorizza la tradizione musicale del nostro paese, anche grazie all’ampio impiego di artisti italiani sia nei cast vocali sia tra i registi e i direttori d’orchestra coinvolti. Da Monteverdi dunque, unanimemente riconosciuto come il padre del melodramma, a Verdi, il più famoso e celebre compositore operistico italiano.
 
Nell’ambito del progetto “Alla scoperta dei luoghi di Monteverdi e Verdi”, progetto che nasce dall’accordo, siglato appunto il 15 maggio 2015, tra Cremona, Busseto, Castelvetro Piacentino, Villanova d’Arda, Podenzano, Piacenza e Parma nel segno dell’unione delle terre natali di questi due grandi musicisti, per il rilancio culturale e turistico delle varie realtà che si affacciano sulle sponde del grande fiume, non mancheranno stagioni musicali di qualità, concerti, conferenze in territorio, capaci di valorizzare anche le eccellenze enogastronomiche, alcune delle quali particolarmente gradite a Giuseppe Verdi “agricoltore innovatore”.
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.