Quantcast

Al via la stagione lirica con “L’amico Fritz” al Municipale

L'opera vede nuovamente il celebre baritono Leo Nucci nel ruolo di regista e rappresenta il frutto del percorso formativo svolto dal progetto della Fondazione Teatri “Opera Laboratorio 2015” che ha visto come figura didattica di riferimento proprio Nucci.

Sarà l’opera di Pietro Mascagni, L’amico Fritz, ad inaugurare la Stagione Lirica 2015- 2016 della Fondazione Teatri di Piacenza questa sera, venerdì 9 ottobre, alle 20,30 e in replica domenica 11 ottobre alle 15,30. L’opera, che vede alla regia il celebre baritono Leo Nucci è l’esito finale del progetto formativo “Opera laboratorio 2015”.

Come di consueto anche la Stagione artistica 2015-2016 della Fondazione Teatri di Piacenza debutterà con la messa in scena di un’opera lirica. Quest’anno l’onore spetta a L’amico Fritz di Pietro Mascagni, di cui quest’anno ricorre il 70° anniversario della scomparsa, in scena questa sera, venerdì 9 ottobre, alle 20,30 e in replica domenica 11 ottobre alle 15,30.

L’opera vede nuovamente il celebre baritono Leo Nucci nel ruolo di regista e rappresenta il frutto del percorso formativo svolto dal progetto della Fondazione Teatri “Opera Laboratorio 2015” che ha visto come figura didattica di riferimento proprio Nucci.

Assente dalle scene del Teatro Municipale da 45 anni, l’opera di Mascagni viene ora proposta in un nuovo allestimento coprodotto da Fondazione Teatri di Piacenza, Fondazione Teatro Comunale di Modena e Teatro Alighieri di Ravenna, con la partecipazione dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini diretta da Donato Renzetti, del Coro del Teatro Municipale di Piacenza diretto da Corrado Casati e con la partecipazione delle Voci bianche del Coro Farnesiano dirette da Mario Pigazzini.

L’allestimento prevede due compagnie di canto formate da giovani artisti che hanno frequentato dall’inizio di settembre le lezioni previste dal progetto “Opera Laboratorio 2015”. Questa sera avremoClarissa Costanzo nel ruolo di Suzel, Angelo Fiore in quello di Fritz Kobus, Aloisa Aisemberg sarà Beppe lo zingaro, Ernesto Petti David il rabbino, Aleandro Mariani sarà Federico, Mariano Buccino darà voce ad Hanezò, mentre Marta Mari sarà Caterina. Domenica 11 ottobre, invece, Suzel sarà interpretata da Sarah Baratta, Fritz Kobus da Ivan Defabiani, a dar la voce a Beppe lo zingaro sarà Nicole Brandolino, mentre David il rabbino sarà interpretato da Giovanni Tiralongo. Invariati gli interpreti di Federico, Hanezò e Caterina.

Per info e biglietti è possibile rivolgersi alla biglietteria del Teatro Municipale di Piacenza, in via Verdi 41, al numero di telefono 0523.492251 o al fax 0523.320365 o all’indirizzo mailbiglietteria@teatripiacenza.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.