Quantcast

“Applicare affitto più basso”. E il giudice sospende lo sfratto Acer

Entrambi disabili, dovevano abbandonare la casa Acer dove hanno vissuto negli ultimi anni, ma il giudice ha sospeso il provvedimento di sfratto per morosità emesso nei loro confronti.

Più informazioni su

Entrambi disabili, dovevano abbandonare la casa Acer dove hanno vissuto negli ultimi anni, ma il giudice ha sospeso il provvedimento di sfratto per morosità emesso nei loro confronti. I protagonisti della vicenda sono una coppia di cittadini stranieri, il marito con una invalidità del 100 per cento e sottoposto a dialisi, assistiti nella causa contro Acer dall’avvocato Antonino Coppolino. 



“L’appartamento in cui risiedono i miei clienti era stato affittato da Acer al figlio. Ora gli sono subentrati come prevede la stessa legge regionale che disciplina l’accesso ad alloggi di edilizia residenziale pubblica. A determinare la presunta morosità dei miei assistiti – spiega l’avvocato Coppolino – è il rifiuto da parte di Acer di prendere in considerazione la loro dichiarazione Isee, secondo la quale a questa famiglia dovrebbe essere attribuito un canone inferiore ai 50 euro mensili e non ai 300 applicati”. 

“Il giudice ha ritenuto di sospendere il provvedimento sfratto, per approfondire questo aspetto – afferma il legale -, e la seduta è stata aggiornata al 26 di ottobre”. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.