Quantcast

Arrestato tentato omicida, deve scontare la condanna definitiva

Venerdì 9 ottobre 2015 i militari del Nucleo Investigativo dei carabinieri di Piacenza hanno reperito e tratto in arresto un 42enne da Fiorenzuola d’Arda (Piacenza), condotto in serata, al carcere delle Novate a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Più informazioni su

ARRESTATO TENTATO OMICIDA. DEVE SCONTARE LA CONDANNA DEFINITIVA – La nota dei carabinieri di Piacenza
 
Venerdì 9 ottobre 2015 i militari del Nucleo Investigativo dei carabinieri di Piacenza hanno reperito e tratto in arresto un 42enne da Fiorenzuola d’Arda (Piacenza), condotto in serata, al carcere delle Novate a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’uomo è stato riconosciuto colpevole in via definitiva il 16 dicembre 2014 delle accuse di tentato omicidio attenuato dal fatto ingiusto altrui e porto abusivo di coltello. Il 42enne il 22 ottobre 2013, in Fiorenzuola d’Arda (Piacenza), via Mafalda di Savoia, al culmine di un diverbio con un 46enne del posto, lo aveva accoltellato al fianco sinistro, riducendolo in fin di vita.

L’aggressore era stato immediatamente arrestato dai carabinieri della locale compagnia e giudicato colpevole in primo grado, il 17 settembre 2014 dal Gip del Tribunale di Piacenza. A tutt’oggi, detratta la carcerazione preventiva, deve ancora scontare due anni, dieci mesi e otto giorni di reclusione con 90 giorni da concedere di liberazione anticipata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.