Quantcast

Basket, Fiorenzuola a Bologna per non fermarsi

Prima trasferta della stagione per l'Asd Fiorenzuola, in campo domenica (ore 20,30) a Bologna a domicilio dei Ghepard. Mentre il quintetto guidato da Simone Lottici ha vinto le prime due gare di campionato, giocate entrambe al PalaMagni

Più informazioni su

BASKET C GOLD –  FIORENZUOLA, A BOLOGNA PER NON FERMARSI 
 
Prima trasferta della stagione per l’Asd Fiorenzuola, in campo domenica (ore 20,30) a Bologna a domicilio dei Ghepard. Mentre il quintetto guidato da Simone Lottici ha vinto le prime due gare di campionato, giocate entrambe al PalaMagni, i Ghepard sono ancora a bocca asciutta. Per il quintetto bolognese si tratta del debutto in campionato nel palazzetto amico ed è presumibile che farà tutto quanto nella sue possibilità per provare a invertire la rotta negativa. 
Fiorenzuola deve invece pensare a restare sul pezzo, a non perdere la concentrazione e la determinazione che, finora, hanno consentito a  Moscatelli e compagni di restare a pieni giri. 

“Arriviamo da due buone partite – spiega coach Simone Lottici – soprattutto in fase offensiva siamo andati davvero bene. In fase difensiva abbiamo avuto qualche amnesia, ma stiamo lavorandoci”. 
Per la prima volta in campionato giocherete lontano dal PalaMagni. 

“Qualche difficoltà è possibile che sorga, però la forza di una squadra sta anche nel sapersi adeguare presto a situazioni ambientali anche difficili”.
Dal punto di vista tecnico che cosa ci puoi dire a proposito dei Ghepard?

“Sono ancora a zero punti, ma con Scandiano so che hanno giocato una buona partita. Solo nel finale hanno ceduto. Hanno un solo giocatore con un passato importante, Ghedini, che ho affrontato più volte nel passato. Nel complesso, credo che vadano prese con le molle tutte le squadre bolognesi”. 

Sei sorpreso della partenza della tua squadra o tutto va secondo i programmi?
“La squadra sta facendo ottime cose, però sono convinto che abbiamo tanti margini di miglioramento sia a livello di gruppo, che individuale. Nelle prime due partite ho fatto molte rotazioni, perché ritengo giusto che tutti debbano sentirsi parte del gruppo. E nessuno, voglio dirlo, ha tradito la mia fiducia”.  

Asd Fiorenzuola 1972: Cavagnini, Galiazzo, Sichel, Grosso, Moscatelli, Colonnelli, Bertrand, M. Lottici, Roma, Avanzi, Garofalo, Giani. All. S. Lottici

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.