Quantcast

Bocce, al G.P. Caffè Ramenzoni vincono Manghi e Selogna foto

Grande spettacolo ed eccellente livello tecnico complessivo da parte delle formazioni finaliste che si sono affrontate, a Fiorenzuola d'Arda (PC), per conquistare il G.P. Caffè Ramenzoni, gara provinciale a coppie per le cat. A-B-C-D

Più informazioni su

Grande spettacolo ed eccellente livello tecnico complessivo da parte delle formazioni finaliste che si sono affrontate, a Fiorenzuola d’Arda (PC), per conquistare il G.P. Caffè Ramenzoni, gara provinciale a coppie per le cat. A-B-C-D organizzata dalla Bocciofila GAMBINI (PIACENZA).

Già dagli ottavi di finale, grande equilibrio e grande agonismo con spareggi come il derby in cat. A tra Manghi-Selogna e Sprega-Morni, entrambe le formazioni della Fontanella (PC), con passaggio ai quarti per i primi dove riuscivano poi a superare i forti Cagnoni-Bruschi (Old Facsal, PC). Negli altri quarti di finale, Gaggioli-Tombola (Carpaneto, PC) non lasciavano scampo a Riccardo ed il giovane promettente Michael Romanini (Old Facsal, PC).

Nella semifinale seguente, Manghi e Selogna giocavano una partita perfetta e battevano i carpanetesi Gaggioli e Tombola con il punteggio di 12-3. Nella parte bassa del tabellone, gli altri carpanetesi Nicolini e Ceresa dopo aver superato negli ottavi i freschissimi campioni italiani a coppie di cat. C Tagliaferri-Bulfari dovevano arrendersi di fronte ai forti cat. A Clementi-Celardo (Astra, CR). Nell’ultimo quarto, Ribolini-Rocca (Old Facsal, PC) accedevano alla semifinale battendo Badovini-Rebecchi (Carpaneto, PC).

Nella semifinale successiva, i cremonesi Celardo-Clementi prendevano agevolmente il largo contro Ribolini-Rocca ma la grintosa reazione da parte dei piacentini accoppiata ad un leggero calo da parte dei cremonesi riportava l’Old Facsal in partita ma dopo avere perso alcune occasioni per riportarsi in partita o per chiuderla da parte dei cremonesi, nella tornata decisiva Ribolini falliva due bocciate al pallino e Rocca, nonostante lo avesse colpito, lasciava un punto troppo largo alla tavola di fondo che consentiva a celardo-Clementi di conquistare l’ambita finale.

Finale che vedeva dominare la Fontanella con Manghi e Selogna che si portavano avanti per 8-0 con i piacentini praticamente perfetti ma una reazione veemente da parte dei cremonesi riduceva il gap fino a 7-10 ma Manghi e Selogna a questo punto non concedevano più nulla conquistando un meritato successo.

Ottima sia l’organizzazione della gara da parte della Bocciofila Olimpio Gambini di Fiorenzuola che la Direzione di Gara da parte del sig. G.Luca Giulivi del Comitato di Piacenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.