Bonifica, la Proprietà Fondiaria: “Il nuovo piano di classifica aggrava la contribuenza”

Più informazioni su

Intervento della Proprietà Fondiaria di Piacenza

Il Piano di classifica (strumento che sulla base della legge deve individuare gli immobili soggetti alla contribuzione obbligatoria) del Consorzio di bonifica di Piacenza, attualmente in pubblicazione, aggrava la contribuenza a carico dei proprietari di immobili (terreni compresi) e in merito il Sindacato Provinciale della Proprietà Fondiaria di Piacenza ha presentato proprie osservazioni (scaricabili da internet).

Il Sindacato della Proprietà Fondiaria ad esempio, sul beneficio di disponibilità e regolazione idrica, ha rilevato che “trattandosi di irrigazione di terreni agricoli, il beneficio dovrebbe essere commisurato all’incremento di produttività che potenzialmente il singolo appezzamento di terreno è in grado di esprimere disponendo della risorsa idrica, che deve essere effettiva” mentre “sembra invece che il Piano preveda di attribuire un beneficio a tutti i terreni che ricadono in un’area servita da opere di bonifica deputate all’uso irriguo, a prescindere dalla effettiva disponibilità della risorsa idrica, in netto contrasto con la definizione di beneficio”; sempre secondo il Sindacato dei proprietari di fondi agricoli è inaccettabile che un terreno sia considerato destinatario di beneficio anche quando a suo carico non si rileva un vantaggio diretto, specifico generale, attuale o potenziale (che dovrebbe essere tale da incrementarne anche il valore, come ha ribadito più volte la Cassazione).

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Sindacato Provinciale della Proprietà Fondiaria di Piacenza, con sede in Via Sant’Antonino n. 7 (tel. 0523.327273 – fax 0523.309214. Uffici aperti tutti i giorni dalle 9.00 alle 12.00, lunedì, mercoledì e venerdì anche dalle 16.00 alle 18.00; e-mail: fondiaria@confediliziapiacenza.it).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.