Quantcast

Ciclopista Verona – Firenze, sul percorso anche Piacenza (Circuito Città d’Arte)

Del progetto si è parlato nel corso di un confronto con il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, sul tema del cicloturismo

Più informazioni su

Anche Piacenza nel circuito Città d’Arte nel progetto della ciclopista Verona – Firenze. Progetto di cui lo stesso Circuito Città d’Arte della Pianura Padana ha parlato nel corso di un confronto con il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, sul tema del cicloturismo.
 
“Ci si è confrontati – spiegano – in merito all’importanza economica del cicloturismo e, in particolare, sul progetto per lo sviluppo del percorso ciclabile tra Verona e Firenze, che per gran parte, è già completato ‘in sede propria’”.

I rappresentanti di Regioni ed Enti di tutti i territori attraversati dal percorso (le regioni Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e Toscana, le città metropolitane di Mantova, Modena, Bologna,  Prato e Pistoia, il Circuito Città d’Arte della Pianura Padana, FIAB e il Sistema Turistico Po di Lombardia) hanno dato vita ad un tavolo di lavoro per lo sviluppo del tratto ciclabile Verona/ Firenze dal punto di vista turistico, con l’obiettivo di affrontare difficoltà e problematiche attraverso un metodo di lavoro sinergico e strategico per il cicloturismo, partendo da ciò che già esiste sul tracciato e valorizzando l’impegno di tutti gli attori coinvolti lungo il percorso.

“La ciclopista Verona-Firenze, nel cicloturismo, è quello che ha rappresentato l’autostrada del Sole per lo sviluppo del turismo in Italia: un percorso che collega il nostro Paese dal nord al centro (e già si ipotizza fino al sud) e che, anche nei tratti intermedi, offre interessanti opportunità di vacanza sulle due ruote, attraverso numerose delle nostre città d’arte” – spiega Ornella Gamacchio, Direttrice del Circuito Città d’Arte.
 
“Il Circuito lavora da anni al fianco di FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) perché crede fortemente nella potenzialità di questo settore. In Europa, rappresenta uno dei segmenti  turistici in più rapida e redditizia ascesa. Milioni di cicloturisti, passano almeno una settimana di vacanza in bicicletta e cercano ogni anno nuove rotte da percorrere e nuove terre da scoprire”.

Grande interesse, per questi viaggiatori, suscitano i Bike Tour che sono percorsi intervallati da comode e piacevoli tappe giornaliere portando i cicloturisti, a conoscere terre e città accoglienti e suggestive.

Lungo il percorso Verona/Firenze, i turisti a due ruote avranno la possibilità di raggiungere, con brevi e comode deviazioni, molte delle nostre città come Brescia, Cremona, Parma, Reggio Emilia, Piacenza, solo per citare quelle in prossimità al percorso principale, oltre a Modena che invece ne viene direttamente attraversata.

Il Circuito Città d’Arte, collaborerà quindi all’interno del tavolo di lavoro coordinato dal MiBACT, al fine di poter offrire al mercato nazionale e internazionale il primo Bike Tour italiano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.