Quantcast

Festival “L’altra scena”, ecco il programma della settimana

Terzo fine settimana ricco di eventi con il programma “off” del Festival di teatro contemporaneo “L’altra scena”. 

Più informazioni su

Terzo fine settimana ricco di eventi con il programma “off” del Festival di teatro contemporaneo “L’altra scena”, organizzato da Teatro Gioco Vita con Fondazione Teatri di Piacenza e Comune di Piacenza, con il sostegno di Fondazione di Piacenza e Vigevano, Tecnoborgo, Cariparma, Iren Emilia e la collaborazione dell’Associazione Amici del Teatro Gioco Vita. 
Sede delle attività il Palazzo Ex Enel (ingresso da via San Siro 11), concesso per l’occasione dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, spazio collaterale del Festival, luogo di ristoro e di incontro ma anche di performance poliedrica, dai cortometraggi, al teatro d’improvvisazione, alla musica live.  

Giovedì 15 ottobre è dedicato al cinema, in collaborazione con Concorto Film Festival, a partire dalle ore 22. Protagonista della serata – intitolata “A woman in focus: Carolina Petro”- la regista colombiana Carolina Petro che, con uno stile rigoroso e uno sguardo pieno di umanità, racconta realtà molto dure e problematiche. Viene proposta tutta la sua filmografia, incluso l’Asino d’Oro 2013: “Rosemary Jane”. 

I corti in programma sono: “A Perfect Day for Cake” (Regno Unito, 2012), “Just Like Kat’s Guitar” (Regno Unito, 2010), “Rosemary Jane” (Regno Unito, 2013), “The Next Room” (Regno Unito, 2012), “A World for Her” (Regno Unito, 2015). L’ingresso è gratuito. 

Venerdì 16 ottobre serata dedicata alla musica, dalle ore 22,  con il djset “Dj Tomorrow Toyota” di Ric.hi & Prodi. A partire da una base hip hop, i due “local heroes” toccano tutti i generi della musica black.

Sabato 17 ottobre, dalle ore 22, musica live con “Celluloid jam”, band fiorentina carnevalesca e dal beat animale. Tra voci sovrapposte, ondeggiamenti e un largo uso di bassi è impossibile non rimanere affascinati dal mix di influenze pop fagocitate dalla musica di questi ragazzi. I Celluloid Jam più che una band sono un collettivo – come amano definirsi – un nucleo caldo e malleabile formato da Cate, Jerro e David rispettivamente voce, synth e visual art: giovani, ironici e amanti dell’arte. 

In tutte le serate di apertura proposti al pubblico momenti conviviali: dalle ore 19 stand gastronomici su ruote e dalle ore 21 servizio bar. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.