Quantcast

Imprenditorialità femminile, rinnovato il comitato per la promozione

Nell’ultimo incontro il comitato ha proceduto all’elezione del Presidente. Nicoletta Corvi, che aveva guidato l’organismo nel passato triennio è stata riconfermata al suo vertice

Più informazioni su

Il Comitato per la promozione dell’imprenditorialità femminile di Piacenza è stato rinnovato.

Nicoletta Corvi resta il Presidente

Piacenza, 8 ottobre 2015 – Giunto a scadenza con la fine dell’anno passato, il Comitato per la promozione dell’imprenditorialità femminile è stato rinnovato.

Ne fanno parte 12 donne, espressione di tutti i settori economici. Si tratta di Giuliana Biagiotti e Loretta Rossetti per il credito, Marina Bottazzi e Susanna Fumi per l’agricoltura, Nicoletta Corvi per la cooperazione, Sabrina Dallagiovanna per l’industria, Federica Bussandri, Gabriella Ferrari e Laura Lusignani per l’artigianato, Antonella Morisi e Alessandra Tampellini per il commercio. Attilia Jesini è invece il rappresentante della Camera di commercio.

Nell’ultimo incontro il comitato ha proceduto all’elezione del Presidente. Nicoletta Corvi, che aveva guidato l’organismo nel passato triennio è stata riconfermata al suo vertice.

Unioncamere e il sistema camerale  sono impegnati da anni per promuovere l’imprenditoria femminile, quale componente fondamentale del tessuto imprenditoriale, e per promuovere la cultura imprenditoriale presso le donne.

E’ per questi scopi che è stata promossa – a partire dal 1999 quando è stato firmato il primo protocollo di intesa tra l’Unioncamere ed il Ministero dello Sviluppo Economico, rinnovato nel 2003 – l’istituzione dei Comitati per l’imprenditoria femminile presso tutte le Camere di commercio.

Dopo la sigla del protocollo, sono stati progressivamente costituti i Comitati, in cui siedono imprenditrici individuate dalle Associazioni imprenditoriali di categoria e dalle Organizzazioni sindacali impegnate nella promozione dell’imprenditoria femminile.

Il Comitato di Piacenza è uno dei primi ad essere stato costituito a livello nazionale. Negli anni ha promosso iniziative seminariali, attivato confronti tra donne e progettato interventi innovativi per la valorizzazione delle competenze femminili.

“Vogliamo portare un contributo concreto alla valorizzazione delle imprese femminili” ha sottolineato Nicoletta Corvi “per questo il nostro sarà un lavoro d’insieme. Ci siamo già date scadenze precise per confrontarci su nuove proposte. Contiamo di poter presentare i risultati di questa prima fase già nell’arco di un mese circa.”

Nella foto da sinistra a destra:

sedute: Alessandra Tampellini, Nicoletta Corvi e Federica Bussandri

in piedi: Lausa Lusignani, Susanna Fumi, Giuliana Biagiotti, Gabriella Ferrari, Attilia Jesini e Loretta Rossetti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.