Quantcast

La Municipale rimuove l’auto, il proprietario ha collezionato 70 multe per oltre 4mila euro

Nei giorni scorsi, durante un servizio nella zona di via Roma a Piacenza, una pattuglia della Polizia Municipale, dopo aver sanzionato un veicolo in divieto di sosta presso l’uscita di un passo carraio in via Pozzo e richiesto il carro attrezzi per la rimozione, sulla base dei controlli di rito eseguiti attraverso la centrale operativa ha accertato che a carico del mezzo, una Daewoo con targa straniera immatricolato in Romania, risultavano ben settanta violazioni del Codice della Strada, per un ammontare superiore ai quattromila euro.

Nei giorni scorsi, durante un servizio nella zona di via Roma a Piacenza, una pattuglia della Polizia Municipale, dopo aver sanzionato un veicolo in divieto di sosta presso l’uscita di un passo carraio in via Pozzo e richiesto il carro attrezzi per la rimozione, sulla base dei controlli di rito eseguiti attraverso la centrale operativa ha accertato che a carico del mezzo, una Daewoo con targa straniera immatricolato in Romania, risultavano ben settanta violazioni del Codice della Strada, per un ammontare superiore ai quattromila euro.

L’importo è stato quindi notificato al proprietario, un cittadino rumeno domiciliato a Piacenza, che nel frattempo si era presentato per recuperare la sua auto sequestrata.

Giovedì pomeriggio, invece, nei pressi della frazione di Borghetto, gli agenti della Polizia Municipale durante un posto di controllo hanno denunciato un uomo di trentotto anni, residente in provincia di Parma, perché sorpreso in stato di ebbrezza  alla guida di un veicolo privo di copertura assicurativa. Infatti, nel corso degli abituali accertamenti, la pattuglia ha rilevato che l’uomo alla guida della Fiat Punto manifestava i sintomi dell’abuso alcolico, poi confermato dall’esito dell’alcoltest che riportava un tasso alcolemico superiore di quasi due volte il consentito.

Inoltre,  da successivi controlli, è risultato che la copertura assicurativa del veicolo era scaduta da venti giorni. La pattuglia ha quindi effettuato il ritiro della patente e il sequestro del veicolo.
 
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.