Quantcast

Lyons affondano a Roma contro le Fiamme Oro (48-7)

La seconda uscita nel campionato di Eccellenza di Sitav Rugby Lyons Piacenza si è conclusa con una netta sconfitta contro le Fiamme Oro

Più informazioni su

Sitav Rugby Lyons: Thrower; Bruno; Subacchi, Forte; Boreri; Nathan, Rivetti; Ward; Cornelli, Ferrari; Mahu, Baracchi; Staibano, Cocchiaro, Ferri. A disposizione: Barbuscia, Daniele, Carloni, Chiappini, Bance, Colpani, Cammi, Gherardi.

Fiamme Oro: Sapuppo; Seno, Di Massimo, Massaro, Bacchetti; Halse, Marinaro; Amenta; Favaro, Zitelli; Cazzola, Duca; Di Stefano, Vicerè, Cocivera. A disposizione: Naka, Cerqua, Ceglie, Mammana, Marazzi, Parisotto, Azzolini, Gasparini.

Marcatori: 2′ mt Marinaro (5-0), 6′ drop Halse (8-0), 14′ cp Halse (11-0), 18′ mt Amenta tr Halse (18-0), 20′ mt Bacchetti tr Halse (25-0), 40′ mt Duca tr Halse (32-0), 48′ mt Favaro (37-0), 51′ mt Nathan tr Nathan (37-7), 67′ cp Halse (40-7), 73′ cp Azzolini (43-7), 77′ mt Gasparini (48-7)
 
La seconda uscita nel campionato di Eccellenza di Sitav Rugby Lyons Piacenza si è conclusa con una netta sconfitta contro le Fiamme Oro, formazione che ambisce a un posto nei playoff e magari a disputare la finale scudetto. La differenza fra le due squadre si è vista tutta e alla fine le Fiamme Oro hanno portato a casa un 48 a 7 che non lascia spazio a repliche.

Le Fiamme Oro hanno messo in chiaro le cose fin dai primissimi minuti dell’incontro ed entro il ventesimo scavano un solco incolmabile segnando in tutti i modi consentiti dal regolamento. Prima la meta di Marinaro, poi drop e calcio di punizione dell’apertura Halse e le mete trasformate di Amenta e Bacchetti. Sono venticinque i punti segnati dalla formazione della Polizia di Stato prima che i Lyons riescano ad arginare il suo gioco straripante. Tuttavia la risposta bianconera non porta punti, mentre prima della fine del primo tempo i romani mettono a segno anche il punto di bonus con la meta di Duca. Le formazioni vanno negli spogliatoi sul 32 a 0 in favore dei padroni di casa.
Nella ripresa la musica non cambia e, anche se la difesa dei Lyons si fa più attenta, le Fiamme Oro segnano ancora con Favaro. Al 51’ arriva la prima e unica marcatura dei Lyons firmata da Troy Nathan che segna la meta nei pali romani e aggiunge senza problemi i due punti della trasformazione. Si tratta però di un fuoco di paglia perché sono ancora le Fiamme Oro a marcare, sfruttando anche la superiorità numerica per il giallo rimediato da Barbuscia, due calci di punizione e una meta che chiude l’incontro sul definitivo 48 a 7. Per i Lyons si tratta di una sconfitta netta che deve essere subito dimenticata per concentrare le forze mentali e fisiche sulla prossima sfida in casa della Lazio per muovere finalmente la classifica.   

A parlare alla fine dell’incontro è Achille Bertoncini, allenatore dei bianconeri: «È stata una partita a senso unico con le Fiamme Oro che ci hanno messi sotto fin dall’inizio. Noi abbiamo subito troppo sul piano fisico e anche se abbiamo cercato di difenderci il più possibile siamo stati costretti a cedere. Se devo trovare un lato positivo è che non siamo stati per niente rinunciatari nonostante la differenza fra le due squadre. Adesso abbiamo bisogno di concentrarci sulla partita con la Lazio perché perdere significherebbe accumulare un distacco troppo pesante in classifica». 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.