Quantcast

Oltre mezzo chilo di droga in casa, 19enne finisce in manette foto

Un ritrovamento non casuale quello fatto dalla squadra mobile della questura, che da tempo monitorava il soggetto, in passato già segnalato come assuntore

Più informazioni su

Oltre mezzo chilo tra marijuana e hashish in casa, insieme a coltelli, bilancini e buste per confezionamento e “vendita”: tutto questo è costato ad un 19enne residente a Piacenza l’arresto e il trasporto al carcere delle Novate con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti.

Un ritrovamento non casuale quello fatto dalla squadra mobile della questura, che da tempo monitorava il soggetto, in passato già segnalato come assuntore. Gli agenti sono entrati in azione nella serata di venerdì 9 ottobre, intorno alle 23, fermando il giovane, in compagnia di altre due persone, mentre camminava in via Nasalli Rocca.

“Ho paura, chi siete?” ha gridato il ragazzo mentre gettava qualcosa sotto un’auto posteggiata lungo la strada. Il diversivo non è sfuggito ai poliziotti che hanno rinvenuto due bustine di marijuana, decidendo poi di perquisire anche la sua abitazione. Il 19enne ha tentato di sviarli fornendo il domicilio di un amico, ma gli agenti, che già sapevano dove realmente abitasse, hanno aperto la porta della sua casa con il mazzo di chiavi che portava in tasca.

All’interno circa 200 grammi di “erba” , 380 grammi di hashish, un coltello a serramanico e un coltello da cucina, (presumibilmente usati per tagliare lo stupefacente) due bilancini elettrici e varie buste di cellophane, oltre a 130 euro in contanti. Il giovane, arrestato e condotto in questura, è stato poi trasportato alla casa circondariale in attesa dell’udienza di convalida, come disposto dal pubblico ministero Emilio Pisante.

L’aumento di servizi antidroga e di controllo del territorio, che possono contare anche su nuovi rinforzi, sono stati richiesti dal questore Salvatore Arena, così come un’attività di controllo mirato, spesso rivolta a soggetti già sotto osservazione, messa in campo dalla squadra mobile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.