Quantcast

Protagoniste le start up a Expo. Presentato laboratorio INLab

La giornata si è aperta con l’intervento di Marco Carini, presidente e socio fondatore del Centro medico e incubatore Inacqua di Piacenza e di Marco Fedeli, managing director di Globiz, società milanese che si occupa di marketing bancario e sostenibilità, introdotti dal vicesindaco e assessore allo Sviluppo Economico di Piacenza, Francesco Timpano.

Più informazioni su

Si è tenuto in Piazzetta Piacenza, a Expo Milano, il terzo dei cinque appuntamenti di “Piacenza Innovativa – Startupper in Piazzetta”, ciclo di incontri di presentazione riservato ai migliori startupper piacentini e alle loro idee di impresa. Il format è stato pensato per offrire a queste realtà una vetrina internazionale. Protagoniste del terzo incontro sono state: Evotion, Art, Ho Srl Tips e Tic Tok. 

La giornata si è aperta con l’intervento di Marco Carini, presidente e socio fondatore del Centro medico e incubatore Inacqua di Piacenza e di Marco Fedeli, managing director di Globiz, società milanese che si occupa di marketing bancario e sostenibilità, introdotti dal vicesindaco e assessore allo Sviluppo Economico di Piacenza, Francesco Timpano. Gli interventi hanno illustrato le attività dell’incubatore INLab, realtà nata dall’incontro tra la Cooperativa Inacqua e Sinergie che hanno voluto dare vita a un luogo di aggregazione e sviluppo per progetti imprenditoriali, offrendo servizi sulla base di un modello di incubazione di tipo fisico, virtuale e diffuso. 

Il format “Piacenza Innovativa – Startupper in Piazzetta” mette al centro gli startupper e le loro idee di impresa. Tra i partecipanti ci sono le migliori start-up che negli ultimi tre anni hanno preso parte alla sezione “Piacenza”  della Start Cup Emilia Romagna, che quest’anno ha visto approdare alla finale regionale cinque progetti “piacentini” sui dieci selezionati.

Non mancano poi le start-up nate all’interno della sede piacentina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, espressione della vivacità del territorio e della capacità di fare rete delle istituzioni locali. Obiettivo finale del ciclo di incontri è quello di dare visibilità al potenziale imprenditoriale e innovativo delle imprese piacentine neo-costituite o in fase di costituzione, sostenendo la fase di avvio di queste realtà con un’importante opera comunicativa e promozionale. 

Ogni start-up ha a disposizione un “elevator pitch” per illustrare il proprio progetto al pubblico di Expo che viene video-ripreso e divulgato per sfruttare gli strumenti comunicativi di Piacenza per Expo. 

“InLab è un’esperienza recente, nata questa estate ma nonostante questo abbiamo già sviluppato una rete di relazioni con neolaureati, ricercatori e imprese fresche e giovani che ci ha portato ad avere 11 start-up contrattualizzate con un rapporto di incubazione e 130 contatti da sviluppare – spiega Marco Carini, presidente Cooperativa Inacqua e responsabile dell’incubatore INLab – l’idea è quella di diventare uno dei due incubatori innovativi certificati che si occupano di innovazione tecnologica la cui ricaduta va a diretto beneficio dei cittadini” 

“Oggi abbiamo parlato della sostenibilità e della relazione con le start-up in termini di servizi e possibilità finanziarie – spiega Marco Fedeli, managing director di Globiz – le start-up sono una categoria difficile da gestire dal punto di vista finanziario ma le banche si stanno già attrezzando per questo”. 

I progetti della terza giornata: 

Evotion – Speaker: Alessandro Maria Avitabile e Marco Caramatti – Sistema di analisi portatile per il monitoraggio della salute del bambino

Art – Speaker: Carlo Galli, Guido Macaluso, Simone Lumetti, Edoardo Manfredi, Paola Lagonegro, Alberto Ferrara – Sviluppo di biomateriali capaci di promuovere la rigenerazione tissutale e favorire la guarigione del tessuto osseo e della cartilagine. 

HO S.R.L. Tips – Speaker: Maria Pavesi e Marco Passera – App che attraverso un QR code consente la comunicazione tra oggetti

Tic Tok – Speaker Debora Malaponti – (incubata presso Coopworking di Piacenza) – app per dispositivi mobili che i professionisti e le attività commerciali che operano su appuntamento possono utilizzare per lanciare offerte last minute e coprire ore «buche» durante la giornata lavorativa. Per saperne di più: http://www.tictok.it/

Piazzetta Piacenza a Expo 2015

Piazzetta Piacenza è la vetrina di Piacenza – tra le poche provincie italiane ad avere uno spazio dedicato all’Esposizione Universale di Milano – e del Piacentino a Expo 2015. Un luogo che ha come fulcro la “Grande Zolla”, progettata da un gruppo di giovani architetti piacentini under 35 del Politecnico di Milano e dell’Ordine degli Architetti di Piacenza, che riproduce idealmente una zolla di terreno locale con le stratificazioni geologiche e il cui pavimento mette al centro il fiume Po e i suoi affluenti, offrendo ai visitatori l’impressione di poterci camminare sopra. Piazzetta Piacenza è lo spazio in cui il territorio piacentino si racconta, svelando al mondo le sue eccellenze enogastronomiche, il suo patrimonio storico-culturale e un tessuto economico-sociale pulsante. La Piazzetta è il cuore del progetto “Piacenza per Expo per Piacenza” ideato dall’Associazione Temporanea di Scopo Piacenza per EXPO 2015, composta da 18 Associazioni di categoria del sistema economico piacentino, e a cui partecipano Istituzioni Pubbliche, Enti, Istituti Bancari, Organizzazione economiche e Università con l’obiettivo di promuovere il territorio piacentino sfruttando l’irripetibile opportunità offerta da Expo 2015. 
Per saperne di più: www.experiencepiacenza.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.