Quantcast

“Prove di autonomia”, Ikea Italia dona i mobili per la casa del progetto FOTO foto

Ikea Italia arreda l'appartamento di Cantone del Cristo a Piacenza, che ospiterà il progetto "Prove di Autonomia", promosso dal Comune di Piacenza e gestito dalle Cooperative Sociali Aurora Domus, Assofa e Il Germoglio Due

Più informazioni su

Ikea Italia arreda l’appartamento di Cantone del Cristo a Piacenza, che ospiterà il progetto “Prove di Autonomia”, promosso dal Comune e gestito dalle Cooperative Sociali Aurora Domus, Assofa e Il Germoglio Due.

Martedì mattina la presentazione dei locali dell’appartamento: il progetto nasce come opportunità, rivolta a giovani adulti tra i 20 e i 45 anni affetti da disabilità lievi e medio-lievi, di sperimentare cicli di week-end in convivenza, in un appartamento del centro storico di Piacenza.
 
Lo scorso maggio il personale specializzato di Ikea ha effettuato il sopralluogo, a cui hanno presenziato anche alcuni ragazzi, due genitori e un rappresentante dei soggetti gestori. Da questo momento di condivisione è scaturita una “lista dei desideri” (mobili, elettrodomestici, complementi d’arredo, stoviglie e tendaggi), successivamente avallata da Ikea.
 
In agosto si è passati alla fase operativa, con la consegna e il montaggio di tutto l’occorrente, dando vita a un nuovo e funzionale appartamento che ha soddisfatto le richieste e le esigenze dei giovani ospiti. Questi weekend si svolgeranno dal sabato mattina alla domenica sera, a gruppi di 4/5 utenti, con la supervisione e l’accompagnamento di un educatore alternato a volontari.
 
“L’obiettivo di questo progetto – afferma Stefano Cugini, assessore al Nuovo Welfare e sostegno alle famiglie – è quello di migliorare il funzionamento e la qualità della vita dei ragazzi per aiutarli, con i sostegni necessari, ad acquisire la maggior autonomia possibile: a livello domestico, relazionale e sociale. Dare la possibilità a giovani con disabilità di sperimentarsi in un ambiente accogliente, funzionale ed esteticamente piacevole è un intento più che lodevole. E il risultato di questa significativa collaborazione è ora davanti agli occhi di tutti”.

“È per questo che mi sento di ringraziare IKEA Italia Distribution srl per l’importante donazione, per l’attenzione con cui ha voluto soddisfare le richieste dei ragazzi e per la capacità con cui ha saputo interpretare i loro bisogni”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.