Quantcast

Un mare di sapori nel week end fa tappa a Piacenza

La tappa piacentina si svolgerà in sinergia con la manifestazione Piacenza è un mare di sapori, organizzata dal Consorzio dei Salumi Piacentini, con l’obiettivo di valorizzare le tre DOP locali, ossia la Coppa Piacentina, la Pancetta Piacentina e il Salame Piacentino

Più informazioni su

L’ultima tappa del Viaggio dell’Emilia Romagna verso Expo ritorna a Piacenza a un mese dall’alluvione
 
A un mese dall’alluvione che ha colpito Roncaglia, la Valnure e la Valtrebbia, il Viaggio dell’Emilia Romagna verso Expo ritorna a Piacenza, per chiudere il percorso partito da Rimini il 7 agosto e che idealmente il 18 settembre, nella cittadina emiliana, avrebbe dovuto avere il suo gran finale, con il ricongiungimento dei protagonisti dei tre itinerari (Via Emilia, Vie d’Acqua e Alta Via dei Parchi).

A causa del disastro la decisione unanime degli organizzatori di rinviare l’evento: ora la città, venerdì 16 ottobre in Piazza Cavalli, è pronta ad accogliere nuovamente l’ultima tappa di questo straordinario Viaggio, che avrà anche uno scopo benefico: parte del ricavato della serata sarà infatti devoluto a favore dell’Associazione Volontari alluvionati della Valnure. IN ALLEGATO IL PROGRAMMA

La tappa piacentina si svolgerà in sinergia con la manifestazione Piacenza è un mare di sapori, organizzata dal Consorzio dei Salumi Piacentini, con l’obiettivo di valorizzare le tre DOP locali, ossia la Coppa Piacentina, la Pancetta Piacentina e il Salame Piacentino.

La serata avrà inizio alle ore 18 con il Comizio Agrario, la cattedra di riflessione che vedrà protagonisti Giuseppe Cattanei, Corrado Calda, Michele Stanca e Matteo Cattivelli, intervistati da due studenti dell’Istituto Agrario Raineri-Marcora – Marco Paganelli e Alessandro Vercesi –  che parleranno di territorio, distretti produttivi e agricoltura, temi di grande attualità e aderenza alla realtà piacentina.

Alle 19 si partirà con l’appuntamento gastronomico, a cura degli chef e dei produttori della Città della Gastronomia di Borgonovo Val Tidone, affiliata all’Associazione Cheftochef emiliaromagnacuochi, che hanno partecipato con grande entusiasmo. “Borgonovo crede molto in questa iniziativa e si è mossa subito per sostenere questa tappa del Viaggio”, commenta la chef Isa Mazzocchi del ristorante “La Palta” di Bilegno, socia di Cheftochef e della Città della Gastronomia. “Io sarò impegnata a Milano per un evento importante dentro Expo, però sono certa che la rete che si è creata tra chef e produttori sarà fondamentale per dare anche a questa serata un’impronta di grande qualità”.

Protagonisti saranno i piatti serviti dalla chef Danila Ratti del ristorante “Le Proposte” e i prodotti della “Pasticceria Mera”, del Caseificio Val Tidone, della Cantina Lusenti e dell’azienda agricola “Il Fucoré”. In contemporanea si aprirà anche Tramonto DiVino, il progetto promosso da Enoteca Emilia Romagna e Ais Emilia e Romagna, che si snoda in un percorso multisensoriale fatto di gusto, storia e racconti sul vino.

Saranno messe in degustazione oltre 300 etichette delle migliori cantine emiliano-romagnole, tra cui spiccheranno i vini del territorio piacentino come Gutturnio, Ortrugo e Malvasia. Ma sarà presente anche una ricca selezione di vini dall’intero territorio regionale, tra cui i rossi Sangiovese e Lambrusco e i bianchi, come Trebbiano e Pignoletto.
 
Non mancheranno, anche se in numero ridotto, FoodValleyBike, le bicitriciclo, che hanno “colorato” di gusto le tappe sull’itinerario della Via Emilia. Le FoodValleyBike oltre a essere delle vetrine per le eccellenze del territorio emiliano e romagnolo, sono diventate delle vere e proprie cattedre, presso le quali i gourmet, curiosi e appassionati si sono fermati non solo per degustare, ma anche per ascoltare le voci appassionate di coloro che dell’agricoltura hanno fatto la loro ragione di vita. In Piazza Cavalli saranno presenti le bicitriciclo delle aziende piacentine, ossia Consorzio dei Salumi Piacentini DOP, Consorzio Piacenza Alimentare, Consorzio Vini Colli Piacentini DOC, Pizza +1 e Cantine Casabella.
 
La serata proseguirà poi con il concerto alle ore 21 a cura del coro del Teatro Municipale, che chiuderà la manifestazione.

Il programma

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.