“YoungER Card”, 550 adesioni a Piacenza. Premiati i volontari

Presentati in Comune i progetti e i giovani volontari che a Piacenza hanno aderito all'iniziativa regionale "YoungER Card", la carta gratuita, dedicata ai giovani dai 14 ai 29 anni che vivono, studiano e lavorano in Emilia Romagna

Presentati in Comune i progetti e i giovani volontari che a Piacenza hanno aderito all’iniziativa regionale “YoungER Card”, la carta gratuita, dedicata ai giovani dai 14 ai 29 anni che vivono, studiano e lavorano in Emilia Romagna. Una tessera con la quale si possono ottenere sconti in negozi convenzionati, permettendo ulteriori agevolazioni ai ragazzi che investono parte del proprio tempo libero in specifici e qualificati progetti di volontariato.

I ragazzi che ad oggi hanno aderito al progetto, ritirando la card presso i 18 punti di distribuzione sparsi sul territorio provinciale, sono in tutto 550. Nel solo Comune di Piacenza, presso i due punti di distribuzione di Informagiovani e biblioteca Passerini Landi, sono state rilasciate 162 card. I Comuni che hanno avviato la distribuzione sul loro territorio sono: Agazzano, Alseno, Bettola, Borgonovo, Cadeo, Calendasco, Corso, Castell’Arquato, Cortemaggiore, Rivergaro, Rottofreno, San Giorgio, Gazzola, Gossolengo, Gragnano, Lugagnano, Nibbiano, Sarmato, Travo e Villanova.
 
I progetti di protagonismo giovanile del programma “Giovani Protagonisti”
I progetti attivi in Provincia sono in tutto 14. Sul territorio comunale ne sono stati attivati 2, in collaborazione rispettivamente con Arci Comitato Provinciale di Piacenza e Svep .

Molto proficua nella costruzione dei progetti di volontariato  si è rivelata la collaborazione con Arci Comitato Provinciale di Piacenza che con il progetto Multi Cultural Ability  ha promosso il sostegno scolastico multiculturale con 1 volontario che ha prestato servizio complessivamente 80 ore presso il Centro di aggregazione giovanile Spazio 4 e con Svep, con il progetto “Giovani e volontariato in 3D” che ha proposto esperienze di volontariato presso associazioni della Provincia rivolte ai ragazzi più giovani (spesso ancora minorenni) per invogliarli al volontariato e coinvolgerli nelle attività.

Gli 8 volontari reclutati sono stati simbolicamente premiati nella sala della Giunta Comunale dall’assessore Giulia Piroli insieme ai rappresentanti delle associazioni presso cui hanno prestato la loro esperienza (nella foto).

In accordo con lo spirito di Younger card, che promuove consumi etici e culturali, sono stati distribuiti buoni per l’acquisto di libri scolastici e saggistica,  una chiavetta usb riportante il logo di Younger card e per chi ha raggiunto le 80 ore di volontariato un voucher di 50 euro di buono sconto per un volo di Volagratis. Si è trattata di una positiva esperienza costruita grazie alla collaborazione tra le forze locali impegnate sul versante del volontariato e del protagonismo giovanile che ha lasciato un positivo ricordo nei ragazzi invogliati a ripetere l’esperienza nel futuro.
 
Convenzioni
Le convenzioni attivate nell’intera provincia sono in tutto 91 di cui 39 nel nostro Comune. In base alle linee generali del progetto si sono incentivati i consumi culturali (librerie), formativi (corsi di lingue) e gli esercizi commerciali collocati nelle adiacenze degli istituti scolastici.
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.