“Blocchi Ikea, non picchiò i carabinieri”, 37enne assolto in tribunale

Denunciato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale dopo aver partecipato ai blocchi ai cancelli dello stabilimento Ikea di Le Mose (Piacenza), è stato assolto perché il fatto non sussiste

Più informazioni su

Denunciato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale dopo aver partecipato ai blocchi ai cancelli dello stabilimento Ikea di Le Mose (Piacenza), è stato assolto perché il fatto non sussiste.

Protagonista un 37enne di Modena che il 26 luglio 2014 aveva partecipato al sit in dei SÌ Cobas, in corso al polo logistico cittadino, per manifestare la sua solidarietà ai lavoratori, insieme ad altre persone appartenenti ad un collettivo modenese.

Il giovane era stato denunciato in seguito alle lievi lesioni riportate da due carabinieri nello scontro con i manifestanti. Oggi, 19 novembre, a distanza di oltre un anno da quei fatti, il 37enne è comparso in tribunale a Piacenza, dove il giudice Maurizio Boselli l’ha assolto dalle accuse.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.