Bobbio celebra San Colombano con l’Arte del ‘900: il 23 inaugura il Museo

Una straordinaria collezione del Novecento, composta da ben 899 opere di arte contemporanea provenienti in maggior parte dalla raccolta di Giovanni Battista Ettore Simonetti, donata nel 2005 da Domenica Rosa Mazzolini alla diocesi di Piacenza-Bobbio

Bobbio il 23 novembre celebra San Colombano inaugurando il Museo Collezione Mazzolini.  Una straordinaria collezione del Novecento, composta da ben 899 opere di arte contemporanea provenienti in maggior parte dalla raccolta di Giovanni Battista Ettore Simonetti, donata nel 2005 da Domenica Rosa Mazzolini alla diocesi di Piacenza-Bobbio.

“Capolavori raccolti nell’arco un cinquantennio di fervore collezionistico”, firmati da autori quali Enrico Baj, Renato Birolli, Carlo Carrà, Massimo Campigli, Giuseppe Capogrossi, Giorgio De Chirico, Filippo De Pisis, Lucio Fontana, Piero Manzoni, Mario Nigro, Giò Pomodoro e Mario Sironi.

Il taglio del nastro è fissato per lunedì 23 novembre, ore 12, al monastero di San Colombano, in occasione dei festeggiamenti del patrono. 
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.