Quantcast

Cda Ricci Oddi, la Prefettura nomina la trentenne Laura Bonfanti foto

Sostituisce il dimissionario Giuseppino Molinari ed è stata designata dalla Prefettura di Piacenza al termine di un bando al quale si sono candidate 43 persone

Più informazioni su

E’ Laura Bonfanti la nuova componente del consiglio di amministrazione della Galleria d’arte moderna Ricci Oddi di Piacenza. Sostituisce il dimissionario Giuseppino Molinari ed è stata designata dalla Prefettura di Piacenza al termine di un bando al quale si sono candidate 43 persone.

Una nomina decisamente inattesa, Laura Bonfanti è infatti una giovane (classe ’84) laureata allo Iulm di Milano in Arti, patrimonio e mercati. Ha collaborato per alcuni anni con la Galleria Ricci Oddi e ha trattato una tesi universitaria sul pittore piacentino Bot e una seconda tesi su Giuseppe Ricci Oddi. “E’ stata una sorpresa anche per me – ci ha dichiarato a caldo – quando oggi il prefetto mi ha chiamato per comunicarmi la scelta, decisa sulla base del mio curriculum e sulla conoscenza della galleria d’arte. Avevo deciso di candidarmi per dare un contributo ad una istituzione artistica fondamentale per la nostra città che conosco assai bene”.

La Bonfanti collabora con l’unione delle biblioteche cittadine e gestisce un Bed & Breakfast. Ha recentemente collaborato con la Fondazione di Piacenza e Vigevano per la realizzazione di un video sulla mostra dedicata al pittore Osvaldo Barbieri, Bot. Ricordiamo che dopo le polemiche dimissioni del presidente uscente Giuseppino Molinari, la Galleria Ricci Oddi è ancora priva del vertice e il consiglio di amministrazione sarà prossimamente chiamato a riunirsi per la nomina del nuovo presidente.

LA NOTA DELLA PREFETTURA – Si comunica che in data odierna il Prefetto Dr.ssa Anna Palombi ha designato la Dr.ssa Laura Bonfanti quale Componente di nomina prefettizia del Consiglio di Amministrazione della Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi.

La procedura ricognitiva, che è stata avviata a seguito delle dimissioni del componente designato dal Prefetto in seno al citato Consiglio si è conclusa alle ore 12 dello scorso 9 novembre; in totale sono pervenute alla Prefettura 43 candidature.

Dopo aver verificato il possesso da parte dei candidati dei requisiti previsti dall’avviso, e tenuto conto di quanto disposto dall’art. 2 dello Statuto della predetta Galleria d’Arte (“La Galleria è destinata in perpetuo ad uso pubblico ed ha scopi artistici e culturali: è intesa particolarmente a promuovere ed alimentare la cultura e l’educazione artistica del popolo”), il Prefetto, per l’individuazione dell’aspirante membro maggiormente idoneo a ricoprire l’incarico, ha fissato il seguente criterio:

“Il candidato dovrà dimostrare di possedere in primo luogo una esperienza artistica e culturale attinente al settore specifico dell’arte moderna nonché uno spiccato senso di intervento finalizzato alla promozione, nel rispetto delle risorse patrimoniali della Galleria stessa, di ogni iniziativa anche pubblicistica mirata allo sviluppo delle collezioni di arte moderna e a quello della conoscenza da parte della collettività.”

Nella serata odierna il Prefetto ha incontrato la Dr.ssa Bonfanti per comunicarle personalmente la scelta operata e per formularle i migliori auguri di buon lavoro nel consiglio di amministrazione dell’Ente in parola.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.