Quantcast

Investita a Gossolengo, il conducente: “L’ho aiutata, poi mi sono allontanato”

“Mi sono fermato ad aiutare la donna: ero in stato di choc e all’arrivo dei soccorsi mi sono allontanato”. E’ quanto avrebbe dichiarato alla polizia municipale l’automobilista coinvolto nell’incidente di giovedì sera lungo strada Agazzana nei pressi di Gossolengo (Piacenza)

Più informazioni su

“Mi sono fermato ad aiutare la donna: ero in stato di choc e all’arrivo dei soccorsi mi sono allontanato”. E’ quanto avrebbe dichiarato alla polizia municipale l’automobilista coinvolto nell’incidente di giovedì sera lungo strada Agazzana nei pressi di Gossolengo (Piacenza).

Una signora di 48 anni di origini marocchine era stata urtata da una vettura a pochi passi dalla sua abitazione: nei primi concitati momenti si era parlato di un’auto pirata, e in questo senso si sono mossi nelle fasi immediatamente successive gli accertamenti delle forze dell’ordine.

Nella giornata di venerdì il piacentino alla guida dell’auto, visibilmente provato, si è presentato alla polizia municipale riferendo di essersi fermato per prestare aiuto alla donna chiamando i soccorsi. Una volta giunti sul posto i sanitari del 118, sotto choc per l’accaduto, si sarebbe allontanato dalla scena dell’incidente.

Una versione che avrebbe trovato conferma dagli accertamenti condotti dagli agenti: all’uomo non è stato dunque contestata l’omissione di soccorso, ma è stato sanzionato per non aver fornito i propri dati nell’immediatezza dell’incidente.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.