Quantcast

“Libertà” volta pagina. Rizzuto lascia la direzione a fine anno

Cambio alla guida di "Libertà", lo storico quotidiano di Piacenza: dopo oltre 15 anni Gaetano Rizzuto non sarà più direttore, a fine anno lascerà il timone del giornale all'attuale caporedattore, Stefano Carini

Più informazioni su

Cambio alla guida di “Libertà”, lo storico quotidiano di Piacenza: dopo oltre 15 anni Gaetano Rizzuto non sarà più direttore, a fine anno andrà in pensione lasciando il timone del giornale all’attuale caporedattore, Stefano Carini. Un avvicendamento che era nell’aria da diverse settimane, ma che all’interno della redazione è stato comunicato da pochi giorni.

Per il giornale di via Benedettine si chiude dunque una lunga stagione che si era aperta nel 2000, quando (dal settembre) Gaetano Rizzuto assunse la direzione della testata della famiglia Prati-Ronconi.

Sempre nel 2000 Finegil, holding operativa del Gruppo Editoriale L’Espresso nel settore dei quotidiani locali, acquisì il 35% del capitale sociale dello “Stabilimento Tipografico Piacentino di Ernesto Prati & C”. Rizzuto proveniva dal Secolo XIX di Genova e aveva già diretto La Provincia Pavese di Pavia.

In questi 15 anni l’editoria locale ha subito profonde trasformazioni, con l’arrivo di internet e la pesante crisi della raccolta pubblicitaria, e anche “Libertà” ha cambiato pelle sotto la guida del direttore siciliano: basti pensare al passaggio al formato tabloid e al full color.

Con Stefano Carini alla guida dal prossimo primo di gennaio, la proprietà del quotidiano – recentemente colpita dal grave lutto della prematura scomparsa dell’editrice Enrica Prati – ha optato per una soluzione “interna” e per il ritorno a un direttore piacentino. Stefano Carini, classe ’59,  ha trascorso tutta la sua carriera nella redazione di via Benedettine, occupandosi per diversi anni di sport, per poi essere promosso al ruolo di caporedattore centrale del quotidiano.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.