Piacenza celebra il Columbus Day. Coldiretti “Alimentare cresce del 204%” foto

Ad oltre cinque secoli di distanza da quell’ormai lontano 1492, Piacenza celebra la scoperta dell’America.

Più informazioni su

Ad oltre cinque secoli di distanza da quell’ormai lontano 1492, Piacenza celebra la scoperta dell’America.

Significativamente battezzata “Columbus day”, questa originale iniziativa nasce da un progetto ideato da CNA Piacenza e da Coldiretti Piacenza nell’ambito degli eventi originariamente programmati ed inseriti nel calendario delle manifestazioni legate ad Expo 2015, per promuovere e amplificare la conoscenza dell’artigianato, delle eccellenze enogastronomiche e dell’agricoltura piacentina.

“E’ un evento unico nel suo genere, un’eccezionale vetrina delle nostre eccellenze che servirà a far conoscere ulteriormente le nostre aziende e anche ad animare una parte importante, ma spesso dimenticata, della nostra città” spiegano i rappresentanti di CNA e Coldiretti.

Il Palazzo dell’Agricoltura, grazie alla sua posizione baricentrica, ospiterà alcune iniziative collaterali che arricchiranno ulteriormente il programma del “Colombus day”, organizzato con la collaborazione del Comune di Piacenza e il patrocinio della Camera di Commercio. Dal mattino sarà presente sul piazzale del consorzio agrario il Mercato di Campagna Amica e Bottega Italiana, preparazione dei piatti tipici a cura della Pro Loco dell’Alta Val d’Arda.

Il “Columbus day” prenderà vita sabato 7 novembre in via Cristoforo Colombo – nel tratto tra la rotonda di via Manzoni e quella di via Bolzoni – che dalle 15 alle 19 si trasformerà in una grande fiera a cielo aperto animata da attività commerciali, stand artigianali ed enogastronomici, musica e giochi per bambini con animazioni, giocolieri e truccabimbi, esposizioni di trattori e macchine agricole del consorzio Terre Padane , auto e moto d’epoca, tra cui anche le Harley Davidson del gruppo piacentino BobChop, tutte rigorosamente made in Usa; esibizione del gruppo di giovani cheerleader piacentine le Cheer Wolf, scuole di ballo locali con esibizioni di balli latino americani, rievocazione vecchio west con la presa al lazo dei cavalli a cura dell’azienda Agricola Ca Matta di Momeliano e dimostrazione dell’antica arte  della macinatura dal mulino.

Non mancherà la birreria piacentina la Buttiga e gare di resistenza sul toro meccanico. Alle ore 16,30 con il saluto delle Autorità esibizione della Banda di Fidenza.

Nella galleria al piano terreno del Consorzio verrà allestita una mostra fotografica intitolata “Piacentini nel mondo”, con una raccolta di scatti e immagini provenienti dall’archivio dell’Associazione Piacenza nel Mondo e del fotografo bolognese Ivano Adversi.

Omaggio anche al grande fotografo piacentino da poco scomparso Prospero Cravedi, con una raccolta d’immagini digitali dedicate al mondo dell’agricoltura e dell’artigianato sempre all’interno del palazzo dell’agricoltura dal titolo “La Campagna Rimossa”. Sempre al piano terreno, dalle 15,30 si svolgerà il convegno intitolato “L’oro di Colombo.

Una nuova cultura gastronomica per l’Europa con i primati italiani”. Il convegno vedrà alternarsi al tavolo dei relatori lo storico Stefano Pronti, con una relazione intitolata “Cristoforo Colombo e la moglie di origine piacentina: una combinazione vincente per la grande scoperta”, il Presidente del Consorzio salumi piacentini Roberto Belli, che terrà una relazione su “I prodotti alimentari e gli animali importati in Europa dopo il 1492”, e l’archeologa Cristina Mezzadri che parlerà di “Dieta mediterranea prima del pomodoro”.

In programma anche alcune dimostrazioni sull’utilizzo dei defibrillatori a cura di Progetto Vita, e sulle pratiche di soccorso da parte della Croce Rossa Italiana.

Columbus Day, le limitazioni al traffico – Per consentire lo svolgimento della manifestazione Columbus Day, dalle 15 alle 19 di sabato 7 novembre sarà istituito il divieto di circolazione – fatta eccezione per residenti e dimoranti, che potranno transitare compatibilmente con le diverse fasi della kermesse – nel tratto di via Colombo compreso tra la rotatoria con via Bolzoni e l’area di sosta in largo Caduti di Nassirya, a sua volta chiusa al traffico. In vigore per tutti, nelle zone citate, il divieto di sosta, con rimozione forzata su entrambi i lati.

Contestualmente, sarà vietata la sosta su entrambi i lati della carreggiata in via Veneziani, via Trieste, via Respighi e via Marcolini, con revoca – a uso esclusivo dei residenti – del senso unico di marcia. Anche il percorso dei mezzi pubblici sarà deviato su itinerari alternativi. 

COLUMBUS DAY: ALIMENTARE PIACENTINO IN USA CRESCE DEL 206% IN 4 ANNI

Pomodoro, mais, patate e zucche. Questo il ricco bottino di Colombo che segnò la storia dell’agricoltura italiana e che è stato celebrato oggi durante il Columbus Day, l’iniziativa organizzata da Coldiretti e CNA e che si inserisce tra i progetti approvati in occasione di Expo e che vanta il patrocinio della Camera di Commercio e la collaborazione del Comune di Piacenza.
 
A  partire dalla sua scoperta, sino ai giorni nostri, il mercato americano ha sempre rappresentato una delle sfide più grandi per l’Italia: oggi il Made in Italy a tavola fa registrare un vero e proprio boom soprattutto negli USA. Piacenza in questo contesto ben si posiziona infatti da analisi Coldiretti sui dati della Camera di Commercio di Piacenza si evidenzia l’aumento dal 2010 al 2014 del 206% del valore delle esportazioni dei prodotti alimentari e delle bevande piacentine verso l’USA. Praticamente in 4 anni il valore è triplicato, raggiungendo i 4.560.614 euro.

Con questa manifestazione, Coldiretti Piacenza ha celebrato questo traguardo e al contempo valorizzato le produzioni che caratterizzano la realtà piacentina e che non sarebbero tali senza questa grande scoperta, basti pensare a come sarebbero i mitici Pisarei e Fasò senza la scoperta del prezioso oro rosso. La Proloco dell’Alta Val d’Arda si è cimentata nella sperimentazione dei “Pisarei senza scoperta dell’America” per poi riproporre la tradizionale ricetta. Il Mercato di Campagna Amica ha proposto ai visitatori vino, formaggi vaccini, ovicaprini e misti, miele, ortaggi, conserve ed infine cereali e farine.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.