Quantcast

Provincia, ok ai fondi per scuole e strade. In sicurezza la rotonda di Gossolengo foto

Entro la fine del 2015, grazie alle modifiche del Patto di stabilità, l'Ente di via Garibaldi potrà utilizzare l'avanzo di amministrazione a disposizione (circa 9 milioni e 900mila euro) per interventi immediatamente cantierabili

Più informazioni su

Entro la fine del 2015, grazie alle modifiche del Patto di stabilità introdotte dal recente Decreto del Governo, la Provincia di Piacenza potrà utilizzare l’avanzo di amministrazione a disposizione (circa 9 milioni e 900mila euro) per interventi immediatamente cantierabili.

Il consiglio provinciale ha infatti dato il via libera ad una serie di interventi su strade e scuole: in gran parte serviranno per rimediare i danni dell’alluvione (3 milioni e mezzo di euro), oltre all’accordo sul liceo artistico “Cassinari”, che resterà nell’edificio di proprietà della Diocesi in via Scalabrini per i prossimi 27 anni (2 milioni e 400 mila euro); a questi si sommano i quasi 800mila per interventi straordinari su alcuni edifici scolastici (liceo Volta, Raineri, Romagnosi, Leonardo, Marcora e Colombini), oltre al milione di euro sulla viabilità provinciale.

“Sul fronte viabilità – ha spiegato la vicepresidente della Provincia Patrizia Calza – sono già stati avviati 43 interventi, a cui se ne aggiungeranno altri per far fronte al post alluvione, visto che la viabilità per alcune strade, tra cui quella della Val d’Aveto, è ancora difficile”.

Fra quelli programmati e fino ad ora bloccati dal Patto di Stabilità, la riorganizzazione della rotatoria sulla strada provinciale 28 di Gossolengo, già teatro di numerosi incidenti, i lavori di consolidamento della strada provinciale 654R della val Nure fra San Bonico e Casoni e sulla provinciale di Cantone, la realizzazione di una rotatoria sulla provinciale 13 di Calendasco (intersezione con strada “Bonina”) e la manutenzione del ponte sul Chiavenna a Vigolo Marchese sulla provinciale 6BIS di Castell’Arquato.

5 invece i milioni complessivamente stanziati per interventi di edilizia scolastica, come confermato dalla consigliera con delega alla scuola Paola Galvani.

Critici i consiglieri Filippo Bertolini e Sergio Bursi: “Ancora una volta dobbiamo gestire le problematiche legate all’alluvione con i soldi della Provincia, senza alcun aiuto della Regione; gli interventi sulla viabilità si sarebbero potuti allargare anche alla manutenzione della rotonda di Borgonovo e alla provinciale tra Carpaneto e San Giorgio”.

Daniela Tucci

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.