Rinviata la ripresa delle ricerche di Filippo Agnelli. Vertice in Prefettura

Non essendo intervenuta, anche a seguito delle recenti piogge, una modifica sostanziale dei luoghi, in Prefettura a Piacenza si è rintenuto che bisognerà aggiornare il tavolo al verificarsi di un avvenimento che muti significativamente lo scenario attuale

Più informazioni su

Nel pomeriggio di venerdì 6 novembre in Prefettura a Piacenza si è svolta una riunione per esaminare la possibilità di riprendere l’attività di ricerca di Filippo Agnelli, l’ultimo disperso durante l’evento alluvionale della notte del 14 settembre scorso.

All’incontro hanno preso parte il Presidente della Provincia, i sindaci di Bettola e Ponte dell’Olio, i rappresentanti della Questura, dell’Arma dei Carabinieri, del Corpo Forestale dello Stato, dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Alpino e del Coordinamento dei Volontari di Protezione Civile.

E’ stata approfonditamente valutata la possibilità di riattivare le ricerche nel greto del torrente Nure ma, non essendo intervenuta, anche a seguito delle recenti piogge, una modifica sostanziale dei luoghi, i presenti ritengono che bisognerà aggiornare il tavolo al verificarsi di un avvenimento che muti significativamente lo scenario attuale.

E’ stato anche evidenziato che nella zona delle ricerche vi sono diverse ditte che lavorano, in particolare nella zona tra Biana e Spettine, tra Riva e Carmiano, tra Albarola e Villò, per il recupero del legname nel greto del fiume Nure e che, comunque, possono segnalare eventuali elementi utili per il ritrovamento della persona dispersa.

Nel frattempo, nel comune di Bettola, si intende intraprendere un percorso, con incontri già dalla prossima settimana, che possa favorire la formazione e l’addestramento di chi è interessato, al fine di poter costituire un gruppo di volontari di protezione civile. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.