Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Rotary

Rotary informa: Il Rotary Farnese incontra Sindaco e Presidente della Provincia foto

PiacenzaSera.it inizia una collaborazione con il Gruppo Piacentino Rotary, pubblicando le iniziative promosse dai vari club presenti sul territorio

Più informazioni su

Gruppo Piacentino

(distretto 2050)

 

IL BLOG

 

 

  • Piacenza

  • Fiorenzuola d’Arda

  • Piacenza Farnese

  • Valtidone

  • Valli Nure e Trebbia

  • S.Antonino

– Cortemaggiore Pallavicino

Rotaract Piacenza

Rotaract Fiorenzuola

Lo scopo di questo blog è la divulgazione e pubblicizzazione di tutte le attività svolte dai singoli club rotariani del gruppo piacentino, per il raggiungimento degli obiettivi e il compimento dei service prefissati. Qui saranno pubblicate iniziative, eventi e ogni altro sforzo compiuto per incoraggiare e promuovere l’ideale di servizio come base delle iniziative benefiche e la successiva dimostrazione del loro raggiungimento. 

Il Rotary Farnese incontra Sindaco e Presidente della Provincia: Piacenza, si torna a sperare

Per il ciclo di conversazioni riguardanti la città di Piacenza, presentati dal Presidente del club Giuseppino Molinari, nel settimanale meeting rotariano di martedì scorso hanno parlato il Sindaco di Piacenza Paolo Dosi e il Presidente della Provincia Francesco Rolleri.

Ringraziando il presidente Molinari per l’invito e l’opportunità, Il sindaco Paolo Dosi ha voluto sottolineare il valore e l’importanza delle associazioni: – Grazie anche a istituzioni come il Rotary, la politica della città ha compiuto passi avanti, sul piano dei suggerimenti e dei progetti realizzati -.

Sollecitato sulla situazione della città ha esordito dicendo come sia ben evidente che s’incontrano grandi difficoltà in tutti i settori, ma che pure sta iniziando a brillare qualche luce. Ecco alcuni temi sviluppati.

1.     Ampliamento della città.

Attraverso opportuni interventi, si sono rese disponibili aree demaniali e militari per edilizia in grandi comparti della città. Una volta era problema ottenerli, oggi sono disponibili, le questioni restano i finanziamenti e i progetti. Si può ben sperare, data l’importanza geografica della città al centro di grandi vie per il transito, nazionale e internazionale.

2.     La sfida.

A tutti il compito di scoprire soluzioni per queste aree stupende. Sfide soprattutto per le nuove generazioni, con le quali si stanno approntando numerosi incontri. L’importante sta nella capacità di lavorare insieme senza particolarismi esasperati.  L’esperienza di Expo ha dimostrato la capacità dei piacentini di collaborare e gli obiettivi sono stati raggiunti.

3.     La conclusione.

Lavorare in collaborazione, senza provincialismi, tutti, perché siamo migliori di quello che crediamo.

E’ intervenuto poi  il presidente della Provincia Francesco Rolleri:

1.     Segnali di partenza.

La provincia è stata in bilico tra eliminazione e trasformazione. Ora si tende a conservare quanto utile e a eliminare il superfluo. Sono provvedimenti già programmati, ma occorrerà tempo per non creare aree di disoccupazione.

2.     La strada.

Accorpare, creare unità di Comuni che siano efficaci e utilizzino al meglio gli operatori. In Provincia ci sono ottimi dirigenti; i tanti sprechi che si sono evidenziati possono essere eliminati con oculatezza.

3.     La conclusione

Si va dunque verso la fusione dei Comuni e la modernizzazione della burocrazia. Forse anche in tempi brevi.
 

La locandina

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.