Torna la colletta alimentare in 55 supermercati a Piacenza 

I volontari saranno all’ingresso dei punti vendita aderenti - 55 in provincia, di cui 17 a Piacenza città - per raccogliere generi alimentari da distribuire alle 17 strutture caritative accreditate del territorio locale

Circa 210mila chilogrammi di alimenti distribuiti e 4mila 476 bisognosi assistiti solo nell’ultimo anno: sono i numeri della Colletta alimentare di Piacenza che sabato 28 novembre torna in città e in tutta la provincia in occasione della 19esima giornata nazionale dedicata all’iniziativa, promossa dalla fondazione Banco Alimentare Onlus. 

L’edizione 2014 ha visto sul territorio provinciale piacentino il coinvolgimento di 930 volontari in 53 punti vendita ed una raccolta di oltre 62 tonnellate. In regione, 18.000 volontari hanno partecipato alla GNCA, contribuendo alla raccolta di quasi 1.000 tonnellate.
 
I volontari saranno all’ingresso dei punti vendita aderenti – 55 in provincia, di cui 17 a Piacenza città – per raccogliere generi alimentari da distribuire alle 17 strutture caritative accreditate del territorio locale che assistono famiglie e singoli in difficoltà. Si possono donare alimenti per l’infanzia, omogeneizzati, riso, olio d’oliva, legumi, sughi e pelati, tonno in scatola e biscotti. 
 
INVITANO TUTTI A DONARE
alimenti per l’infanzia – riso – olio – legumi – sughi e pelati

POSTE ITALIANE SOSTIENE LA XIX GIORNATA NAZIONALE DELLA COLLETTA ALIMENTARE
 

Anche a Piacenza l’azienda mette un mezzo a disposizione del Banco Alimentare e sensibilizza clienti e dipendenti
 
Nell’ambito delle iniziative di Responsabilità Sociale d’Impresa, Poste Italiane contribuisce anche quest’anno alla Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, organizzata dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus e giunta alla diciannovesima edizione. Si tratta di un importante momento che coinvolge e sensibilizza la società civile al problema della povertà attraverso l’invito a fare la spesa per chi ha bisogno.

Sabato 28 novembre, attraverso il Centro di Recapito, l’Azienda mette a disposizione anche a Piacenza un mezzo aziendale (11 in tutta l’Emilia Romagna e 165 in tutta Italia) per il trasporto dei generi alimentari raccolti presso i supermercati che aderiscono all’iniziativa e destinati ai magazzini provinciali degli enti benefici convenzionati con il Banco Alimentare.

L’impegno di Poste Italiane non si limita al supporto logistico ma riguarda anche il coinvolgimento dei clienti, sensibilizzati attraverso l’affissione di locandine presso gli uffici postali del Piacentino, tramite il sito Poste.it e i social come Facebook e Twitter. Anche i dipendenti sono stati invitati ad aderire all’iniziativa, sia con la spesa sia partecipando come volontari nei supermercati, attraverso una campagna di comunicazione interna.

Il Banco Alimentare Onlus organizza ogni anno la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare oltre alle quotidiane attività di recupero di eccedenze alimentari da destinare ai più poveri del nostro paese. Nel 2014 sono stati 135.000 i volontari che hanno donato parte del loro tempo, permettendo la realizzazione di questa giornata, hanno aderito all’iniziativa 11.000 supermercati,  sono state raccolte e donate 9.201 tonnellate di cibo e sono stati 5.500.000 gli italiani che hanno donato il cibo.  

 
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.