Quantcast

Visita a Palazzo Costa con Piacenza Musei, l’appuntamento il 21 Novembre

Con la preziosa collaborazione e guida del Prof. Marco Horak, Presidente della Fondazione Horak, Piacenza Musei ha organizzato una visita guidata per scoprire le sale museali di Palazzo Costa, edificato dai conti Costa alla fine del XVII secolo su progetto dell'architetto scenografo Ferdinando Galli Bibiena

Più informazioni su

Con la preziosa collaborazione e guida del Prof. Marco Horak, Presidente della Fondazione Horak, Piacenza Musei ha organizzato una visita guidata per scoprire le sale museali di Palazzo Costa, edificato dai conti Costa alla fine del XVII secolo su progetto dell’architetto scenografo Ferdinando Galli Bibiena.

Il recente nuovo allestimento, di notevole impatto suggestivo, si deve in primo luogo alla collaborazione di Andrea Crubellati e Andrea Circensi, che vantano una lunga esperienza come operatori del restauro e dell’antiquariato, mentre vari interventi di restauro su dipinti sono stati eseguiti da Daniela Giusti, Alessandra Piccoli e Fabio Zignani. La visita a Palazzo Costa si snoderà in diverse sale in cui compaiono diversi dipinti, incisioni e sculture.

Il ritrovo sarà sabato 21 Novembre in via Roma, 80 a Piacenza alle ore 16:50. Il percorso inizierà dallo Scalone d’Onore e si visiteranno:

la Galleria Bibiena nella quale sono esposte 76 grandi incisioni di architetture bibienesche.

la Sala Salvator Rosa che ospita diversi dipinti e incisioni del grande maestro napoletano e ne costituisce uno dei nuclei di maggior rilievo presenti oggi in Italia. Nella sala è presenta anche una preziosa versione della Madonna dei fusi della bottega di Leonardo, già esposta nei mesi scorsi ai Musei Civici di Palazzo Farnese a Piacenza, che sarà presentata a Tokyo per un importante mostra dedicata a Leonardo da Vinci, che si terrà da gennaio 2016.

la Sala degli stucchi, così denominata per la ricca decorazione a stucchi di probabile manifattura ticinese, nella quale sono presenti varie statue e alcuni importanti complementi d’arredo.

la Pinacoteca, dedicata soprattutto alle varie scuole del Seicento.

L’ingresso è gratuito per i soci di Piacenza Musei, mentre i non soci avranno la possibilità di iscriversi all’Associazione Piacenza Musei prima della visita guidata. Si prega di comunicare l’adesione alla segreteria di Piacenza Musei: 0523.615870

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.