Quantcast

A Latina, Lpr Piacenza a caccia dei tre punti (domenica ore 18)

Riscattare la rocambolesca partita di martedì contro Monza e portare a casa i 3 punti che mancano dalla prima giornata di campionato. È questo l’obiettivo con cui la LPR Volley Piacenza si prepara alla sfida di domenica

Più informazioni su

NONA GIORNATA DI SUPERLEGA: DOMENICA SI VA A LATINA 

Riscattare la rocambolesca partita di martedì contro Monza e portare a casa i 3 punti che mancano dalla prima giornata di campionato. È questo l’obiettivo con cui la LPR Volley Piacenza si prepara alla sfida di domenica 6 dicembre contro Ninfa Latina per la Nona giornata di Superlega. Giuliani dovrà fare a meno di Manià e Papi, ma potrà contare sull’ultimo innesto Lampariello. Anche in casa Latina l’umore non è dei migliori visti i due risultati negativi contro Ravenna e Trento, la sfida con Piacenza rappresenta l’occasione per ripartire. 

PRECEDENTI: 28 (9 successi Latina, 19 successi Piacenza)
EX: Gabriele Maruotti a Piacenza nel 2012-2013, Emanuel Kohut a Latina nel 2010-2011, Loris Manià a Latina nel 2014-2015, Stefano Patriarca a Latina nel 2012-2013.

A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Andrea Mattei – 1 partita giocata alle 100 (Ninfa Latina); Stefano Patriarca – 1 muro vincente ai 200 (LPR Piacenza).
In Campionato: Andrea Mattei – 2 muri vincenti ai 100 (Ninfa Latina); Hristo Zlatanov – 3 muri vincenti agli 800 (LPR Piacenza).
 
Marco Franchi (2° allenatore Ninfa Latina): “La partita con Piacenza sarà molto importante per l’accesso in Coppa Italia. Veniamo da due risultati non positivi e vogliamo riscattare l’andamento delle due gare. È una partita difficile, Piacenza viene dal rocambolesco risultato con Monza, dove vinceva 2-0 e quindi avranno voglia di riscatto. Ci fa piacere che il pubblico continui a seguirci e a darci il suo contributo”.

Alberto Giuliani (allenatore LPR Piacenza): “Quella di Latina sarà una gara importante come tutte quelle che stiamo affrontando in questo periodo. Dobbiamo cercare di estendere il nostro gioco fino alla fine visto che nelle partite disputate fino ad ora lo abbiamo mostrato solo nella prima parte. Non sappiamo ancora con che formazione scenderemo in campo, lavoreremo in questi giorni e poi vedremo”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.