Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - UniCatt

“Dalla logistica impatto sempre più importante sull’occupazione”

“La logistica al tempo di crisi: l’efficienza logistica, valore aggiunto per il servizio al cliente”, questo il tema al centro del seminario, organizzato in Cattolica a Piacenza, che ha visto protagonisti Andrea Colzani, responsabile del sito logistico IKEA Piacenza e di Paola Floris amministratore delegato di CHEP italia, leader del noleggio di pallet

Più informazioni su

“La logistica al tempo di crisi: l’efficienza logistica, valore aggiunto per il servizio al cliente”, questo il tema al centro del seminario, organizzato dal professor Luca Lanini dell’Università Cattolica di Piacenza, che ha visto protagonisti Andrea Colzani, responsabile del sito logistico IKEA Piacenza e di Paola Floris amministratore delegato di CHEP italia, leader del noleggio di pallet.

Il seminario rientra nell’ambito del suo corso di Logistica e supply chain management, della laurea triennale in Economia aziendale, e ha visto la partecipazione oltre agli studenti del corso, anche degli allievi dell’ITS di Logistica di Piacenza e degli studenti dell’indirizzo logistico dell’Istituto Berenini di Fidenza.

A Piacenza IKEA gestisce tutta la sua logistica italiana con due grandi piattaforme logistiche di circa 300 mila metri quadri complessivi. Qui convergono tutti i prodotti da redistribuire in 21 negozi in Italia, 2 in Svizzera, 1 in Croazia e 21 nel Mediterraneo Orientale.

“Abbiamo parlato – dice Andrea Colzani – di quanto sia stato modificato il deposito qui a Piacenza per venire incontro alle esigenze dell’e-commerce, e quindi per sostenere il business del commercio on line, piuttosto recente. Da questo punto di vista abbiamo avuto impatti sia sulla movimentazione fisica delle merci e nuove scaffalature e design del magazzino vero e proprio. La sfida è stata quella di trovare soluzioni efficienti per non appesantire il carico di lavoro fisico su chi opera nei magazzini. Questo ha creato nuove prospettive che fino a 2 e 3 anni fa non previste, ed è stato molto interessante”.  

“La logistica – continua – sarà una di quelle aree su cui sarà sempre di più necessario lavorare, e che potrà avere un impatto sempre più importante per quanto riguarda l’occupazione, non solo dal punto di vista della movimentazione delle merci in se, che è quello che si pensa essere prevalente, ma anche dal punto di vista della progettazione, perché vanno trovate soluzioni sempre più efficienti per riuscire a venire incontro alle esigenze del cliente”.

“Come Ikea, essendo degli operatori presenti sul territorio, dobbiamo promuovere delle sinergie, degli scambi con le università e con le scuole superiori specializzate, indirizzando verso quelle che sono le nostre esigenze: da un lato le lingue straniere, perché bisogna confrontarsi anche con realtà di altri paesi, avere la menta molto aperta per trovare soluzioni necessarie per migliorare l’efficienza e rendere il cliente finale più soddisfatto”.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.