Quantcast

L’arte pensata con il cuore, asta benefica a favore di Progetto Vita

Sarà un’asta nel segno delle beneficenza quella che Iori ha in programma per le festività natalizie. Sabato 12 e domenica 13 dicembre, la casa d’aste piacentina di via Pietro Cella, si trasferirà per un week end nella splendida cornice della chiesa di Sant’Ilario in via Garibaldi 17 a Piacenza

Più informazioni su

Sarà un’asta nel segno delle beneficenza quella che Iori ha in programma per le festività natalizie. Sabato 12 e domenica 13 dicembre, la casa d’aste piacentina di via Pietro Cella, si trasferirà per un week end nella splendida cornice della chiesa di Sant’Ilario in via Garibaldi 17 a Piacenza.

Un evento particolare, pensato da Stefano Iori aiutare la Cardiologia Piacentina attraverso l’arte. In occasione del Natale, infatti, il 5% dei proventi delle vendite all’asta sarà devoluto a favore di “Progetto Vita”.

L’arte dunque pensata col cuore: protagonisti saranno gli artisti più prestigiosi che hanno segnato la storia dell’arte piacentina tra la fine dell’800 e tutto il ‘900 con opere provenienti da importanti collezioni private.

Per questo motivo l’esposizione delle opere si terrà in esclusiva solo sabato 12 dicembre dalle ore 10 alle ore 20; sarà l’unica occasione per poter ammirare capolavori dei maestri piacentini mai stati mostrati in pubblico.

Tra i grandi nomi, la rarissima opera di Luciano Ricchetti, proveniente da una importante collezione privata, raffigurante nudo di ragazza distesa e  attribuibile come da descrizione rinvenuta a Maria Raimondi (1925), il famoso dipinto di Francesco Ghittoni, mai più esposto dal 1979, intitolato “26 novembre S. Martino (lo sfratto)” che partecipò all’esposizione Nazionale di Milano nel 1881, oltre a opere di BOT (Osvaldo Barbieri) detto il Terribile e pubblicate sul catalogo ragionato, di Stefano Bruzzi, Luigi Arrigoni, Ernesto Giacobbi, Alfredo Soressi, Bruno Cassinari, Giacomo Malfanti, Enrico Groppi, Giuseppe Motti, Enzo Vescovi, Gustavo Foppiani, Serge Belloni’, Franco Curatti.

Fra tutti spicca sicuramente la bellissima scultura lignea di Paolo Perotti raffigurante “Ragazza con cagnolino”, e, in anteprima assoluta, la presentazione di alcune delle opere di Paolo Capitelli che saranno esposte nella prossima personale di febbraio.

Domenica 13 dicembre alle ore 16, nel bel mezzo dello shopping Natalizio, sarà quindi possibile concedersi una pausa dalla frenesia della corsa al regalo ed entrare all’interno di un’ambiente carico di arte e cultura per partecipare all’emozionante esperienza di vivere un’asta.

Per l’occasione Iori Casa d’Aste ha stabilito basi d’asta con prezzi ridotti del 50% rispetto alle consuete valutazioni di mercato: perché a Natale, spiegano gli organizzatori, l’arte e la beneficenza siano alla portata di tutti.

CATALOGO ONLINE
www.ioricasadaste.com
 
ESPOSIZIONE
SABATO 12 DICEMBRE DALLE ORE 10 ALLE ORE 20
 
ASTA
DOMENICA 13 DICEMBRE –  INIZIO ORE 16
CHIESA DI S.ILARIO – VIA GARIBALDI 17, PIACENZA

TEL.  0523 328034
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.