Quantcast

Lyons sabato in trasferta a L’Aquila senza Nathan 

Per i Lyons Piacenza si avvicina quella che sembra essere la partita più importante della stagione: la trasferta a L’Aquila che può valere un decisivo passo in avanti verso la salvezza

Più informazioni su

Per i Lyons Piacenza si avvicina quella che sembra essere la partita più importante della stagione: la trasferta a L’Aquila che può valere un decisivo passo in avanti verso la salvezza. Sabato a partire dalle ore 15 allo stadio Fattori si giocherà una sfida a sé, un match in cui il cuore e la voglia di vincere conteranno più dei precedenti e delle statistiche.

Sicuramente non è un’ultima chiamata, ma senz’altro va considerata come un crocevia decisivo sulla strada per rimanere in Eccellenza. I leoni di Achille Bertoncini arrivano alla partita con L’Aquila dopo una buona prestazione contro il Petrarca Padova secondo in classifica dove, anche senza essere riusciti a ottenere nemmeno un punto in classifica, hanno mostrato segnali incoraggianti. Purtroppo, proprio contro i veneti, si è infortunato Troy Nathan, cui era stata affidata finora la cabina di regia della formazione bianconera.

Il mediano d’apertura neozelandese ha infatti riportato un grave infortunio al ginocchio che lo terrà lontano dai campi fino a fine stagione. A sostituirlo ci sarà però Giulio Forte, confermato dopo l’ottima prestazione di sabato. Lo spostamento di Forte nel ruolo di apertura ha quindi costretto Bertoncini a modificare anche il resto della linea dei trequarti con Albertin e Bruno schierati all’ala e Subacchi spostato a primo centro affiancato da Edoardo Montanari. Dopo una lunga assenza per infortunio torneranno in campo anche Thrower, Ward e Lombardi (assente dalla seconda partita di campionato). Da segnalare infine anche il ritorno in panchina di Jacopo Zucconi.

A ribadire l’importanza della trasferta a L’Aquila ci pensa l’allenatore bianconero Achille Bertoncini: «Personalmente mi aspetto una partita molto tattica e delicata. Si tratta infatti di una sfida importante per tutte e due le squadre e i ragazzi lo sanno. Dovranno scendere in campo consapevoli dei propri punti di forza e dare il massimo. Sarà il campo a dirci chi è più forte e vincere sabato potrebbe significare la svolta della stagione.»

A lanciare la sfida ci pensa invece il capitano dei Lyons Fabio Staibano: «È la sfida tra le ultime due in classifica e chi vince ha una buona fetta di salvezza. Per noi sarà una partita difficile perché L’Aquila cercherà senz’altro di far valere il fattore campo, ma se riusciremo a ripetere una prestazione come quella vista con il Petrarca potremo portare a casa i quattro punti. Bisognerà fare la partita della vita perché i nostri avversari la faranno».

Questa la probabile formazione di Sitav Rugby Lyons per la sfida con L’Aquila: Thrower; Bruno, Montanari, Subacchi, Albertin; Forte, Pasini; Ward; Fornari, Ferrari; Baracchi, Chiappini; Carloni, Daniele, Lombardi. A disposizione: Ferri, Cocchiaro, Staibano, Ortis, Cissè, Via, Zucconi, Cammi.

Come la scorsa settimana anche questo weekend vedrà le due seconde squadre bianconere e l’under 18 a riposo. Scenderà invece in campo l’under 16 allenata da Boiocchi, Bergamaschi e Zaini che domenica dalle ore 11.00 a Parma sul campo di Moletolo si confronterà con l’Amatori Parma. I bianconeri devono riscattare la sconfitta con il Granducato e inseguire il primo successo nel campionato élite. Torneranno protagoniste anche le due under 14 Lyons, formate da ragazzi classe 2002 e 2003 che sul campo del Piacenza dalle ore 10.00 di domenica a Le Mose oltre ai padroni di casa affronteranno anche il Bologna in una doppia sfida che si preannuncia da subito appassionante. Gli impegni delle giovanili continueranno martedì 8 dicembre con il Centro di Formazione impegnato allo stadio Beltrametti dalle 12.30 nella sfida contro il Centro di Formazione di Torino. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.