Quantcast

Cantina Valtidone a Torino per festeggiare i 9 anni di Eataly

Eataly festeggia questo mese i 9 anni dall’apertura e, per l’occasione, ha chiamato accanto a sé i partner commerciali e i produttori, testimoni dell’eccellenza agroalimentare italiana, che il colosso dell’enogastronomia ospita abitualmente sugli scaffali dei suoi parchi gastronomici.

Eataly festeggia questo mese i 9 anni dall’apertura e, per l’occasione, ha chiamato accanto a sé i partner commerciali e i produttori, testimoni dell’eccellenza agroalimentare italiana, che il colosso dell’enogastronomia ospita abitualmente sugli scaffali dei suoi parchi gastronomici.

Cantina Valtidone che, grazie all’accordo raggiunto l’estate scorsa con Eataly, vede alcuni dei suoi vini in vendita nei centri di Piacenza, Milano e Torino della catena di Oscar Farinetti, ha partecipato nei giorni scorsi alle iniziative celebrative organizzate al Lingotto di Torino. 

“Per due giorni – spiega il sommelier Giovanni Derba, presente a Torino – abbiamo presentato i quattro vini della Cantina Valtidone che sono in vendita in Eataly Lingotto: lo Spumante metodo classico Perlage, l’Ortrugo frizzante doc Armonia, il Bonarda doc Domina e il Gutturnio riserva doc Bollo Rosso. Tutti hanno riscosso un grande successo e sono stati apprezzati delle centinaia di clienti e ospiti che hanno fatto visita al parco enogastronomico”.

Non è la prima volta che la cooperativa vitivinicola della Val Tidone, che nel 2016 festeggia il suo cinquantesimo compleanno, prende parte a uno degli eventi di degustazione e promozione di Eataly. “Siamo molto contenti della collaborazione in atto con il colosso agroalimentare di Oscar Farinetti – commenta il Presidente di Cantina Valtidone Gianpaolo Fornasari – perché, oltre a certificare la qualità dei nostri prodotti e il lavoro dei nostri soci, ci permette di far conoscere la nostra realtà e l’eccellenza della nostra produzione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.