Family Day, la Lega emiliana: “Partecipare compatti”

La Lega Nord Emilia parteciperà al "Family Day" a Roma. Lo ha annunciato in una conferenza stampa a Piacenza il vice segretario nazionale Emilia, Corrado Pozzi, affiancato dal responsabile "Famiglia ed identità" Massimo Polledri

Più informazioni su

La Lega Nord Emilia parteciperà al “Family Day” a Roma. Lo ha annunciato in una conferenza stampa a Piacenza il vice segretario nazionale Emilia, Corrado Pozzi, affiancato dal responsabile “Famiglia ed identità” Massimo Polledri.

L’iniziativa ha coinvolto i sindaci della provincia piacentina Manuel Ghilardelli (Ziano), Ivano Rocchetta (Castellarquato), Marco Bricconi (Cadeo), Roberta Battaglia (Caorso), Roberto Pasquali (Bobbio).
  
“Durante l’incontro – spiega Polledri – e’ stato proiettato un filmato con testimonianze sulla compravendita dei bambini attraverso la pratica dell’utero in affitto”. “Si tratta di donne povere del terzo mondo – ha detto Pozzi – che vendono il loro figlio a persone ricche, rischiando la loro vita, per 5 mila dollari”.

“La Lega Emiliana – ha aggiunto Polledri – crede che l’interesse del minore venga prima del desiderio degli adulti”. I sindaci hanno ribadito che “ogni bambino ha il diritto di avere un papa’ ed una mamma”.
  
La Lega ha rivolto un appello ai sostenitori a “partecipare compatti” al family day di sabato a Roma. Fonte Ansa

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.