Mercato immobiliare a Piacenza, riparte la domanda I PREZZI

Secondo Tecnocasa, le compravendite di prime case sono generalmente di tipo sostitutivo, si segnala un discreto numero di famiglie che negli anni passati avevano acquistato in provincia e che ora approfittano dei prezzi in ribasso per ritornare in città

Più informazioni su

Mercato immobiliare al Piacenza, l’analisi del 2015 – La nota di Tecnocasa

La prima parte del 2015 ha visto stabilità dei prezzi a Piacenza. Si ravvisano segnali positivi sul fronte della domanda, infatti i prezzi in discesa nei semestri scorsi e una maggiore propensione delle banche ad erogare stanno determinando un maggior numero di richieste e di compravendite. Sembra che gli investitori si stiano riaffacciando, ma la loro presenza è comunque esigua e si focalizza su bilocali da mettere a reddito e concedere in locazione.

Le compravendite di prime case sono generalmente di tipo sostitutivo, si segnala un discreto numero di famiglie che negli anni passati avevano acquistato in provincia e che ora approfittano dei prezzi in ribasso per ritornare in città.

Le tipologie più ricercate sono trilocali e quadrilocali, piacciono gli ultimi piani con terrazzo abitabile o le soluzioni al pianterreno con giardino privato.

Attualmente si sta facendo molta attenzione a diversi aspetti, tra cui la classe energetica, l’importo delle spese condominiali e, soprattutto, alla dimensione delle stanze, che devono essere ampie e comode (a questo proposito, non di rado si sono avute richieste per open space).

SCARICA LA TABELLA CON I PREZZI

I top prices si raggiungono nel Centro Storico, in particolare in piazza Cavalli, corso Vittorio Emanuele e via Borgo dove si possono toccare punte di 3500 € al mq per tipologie ristrutturate.

Le quotazioni sono più contenute in zona Stadio, quartiere sempre molto richiesto perché verde e caratterizzato da palazzine degli anni ’70: l’usato si acquista con una spesa di 1400-1700 € al mq, il nuovo ha un valore di 2700 € al mq. Grazie alla vicinanza al Centro e alla stazione ferroviaria, piace anche la zona che si sviluppa intorno a piazzale Velleia, dove i prezzi dell’usato sono compresi tra 900 e 1300 € al mq.

Sempre molto apprezzate Clinica Piacenza e Belvedere, caratterizzate da soluzioni signorili realizzate negli anni ’70 che si valutano mediamente 1800 e 1500 € al mq, rispettivamente. Nella zona di Clinica Piacenza ci sono anche case singole costruite a cavallo tra gli anni ’50 e ’60 i cui prezzi oscillano tra 450 e 800 mila €. Signorile anche l’area di Besurica, dove ci sono appartamenti quadrifamiliari a prezzi compresi tra 170 e 250 mila € e villette a schiera con prezzi vicini a 300 mila €.

La zona di Farnesiana-Baia del Re risale agli anni ’60, ma dal 2004 ha visto un importante sviluppo residenziale grazie alla riqualificazione di un’area dismessa, al cui posto sono state costruite abitazioni e villette: il nuovo si vende a 1800 € al mq e può toccare 2300 € al mq per soluzioni in classe A.

Il quartiere compreso tra San Lazzaro e via Farnesiana sorge in un’area ben servita da scuole, centri commerciali, centri sportivi e ricca di verde pubblico. Prevale un’edilizia convenzionata ormai riscattata, che comporta una spesa di 1200-1300 € al mq. Soluzioni semindipendenti e indipendenti possono essere acquistare nel quartiere Infrangibile, che costituisce un’area verde e prestigiosa della città: i prezzi dell’usato sono compresi tra 1300 e 1500 € al mq, ma ci sono anche soluzioni di nuova costruzione che si scambiano a circa 2300 € al mq.

L’area di via Veneto è divisa in due zone: nella prima parte, in direzione Barriera Genova al confine con il Centro storico della città, ci sono soluzioni signorili degli anni ’70 valutate 1600 € al mq, mentre nella parte finale di via Veneto si trova un’area meno prestigiosa caratterizzata da contesti realizzati tra la fine degli anni ’60 ed i primi anni ’70, con appartamenti dalle metrature più ridotte.

L’area della Buffalora, nei pressi di via Veneto e del Quartiere 2000, è composta da soluzioni medio-economiche i cui prezzi oscillano tra 850 e 1150 € al mq.

Da segnalare qualche intervento di riqualificazione su tutta la città. In Centro si sta recuperando un vecchio palazzo dell’Enel, mentre un po’ in tutti i quartieri ci sono operazioni di ripristino di vecchie palazzine, che stanno avendo un buon successo perché le imprese di costruzione riescono ad acquistare l’intero edificio a prezzi convenienti, lo ristrutturano esternamente e internamente e rivendono gli appartamenti a prezzi di mercato.

Sempre attivo il mercato delle locazioni, le cui richieste provengono soprattutto da famiglie ma anche da qualche studente. Si registra un ritorno di imprenditori che desiderano aprire un’attività commerciale e ricercano negozi o uffici, mentre sul fronte residenziale c’è maggiore domanda di trilocali.

Queste soluzioni costano tra 370 e 480 € al mese, mentre per i quadrilocali si devono considerare 420-600 € in base alla zona, alla tipologia della palazzina e all’importo delle spese condominiali.

I Prezzi a Piacenza

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.