Le Rubriche di PiacenzaSera - Cooperazione

Rancati ospite del centro socio riabilitativo il Faro Rosso per parlare di musica

L'incontro tra il musicista e gli ospiti del Faro Rosso rientra nell'ambito dell'iniziativa "Un caffè con..." promossa dagli operatori e frequentanti del Centro Diurno, con l'obiettivo di condividere momenti di convivialità con alcuni personaggi piacentini noti per avere uno scambio spontaneo di esperienze personali.

Più informazioni su

Marco Rancati, cantante, autore e frontman di due delle band piacentine più conosciute, gli “Animali Rari” e gli “Shout”, è stato ospite del “Faro Rosso”,  Centro Socio Riabilitativo del Comune di Piacenza  gestito dalla Cooperativa sociale Coopselios.
In modo informale e con l’energia che lo contraddistingue Rancati, si è raccontato…partendo dagli esordi nel coro parrocchiale, passando per le band musicali giovanili fino ad arrivare alla partecipazione, nel 1985, a Sanremo.

Una mattinata speciale per gli ospiti del Faro Rosso, che hanno fatto diverse domande, preparando una vera e propria intervista  e documentandosi precedentemente; e così Rancati oltre a parlare dei suoi successi musicali, della nascita del gruppo degli Animali Rari e degli Shout, ha parlato di come vede i giovani cantanti oggi, del panorama musicale italiano, del suo rapporto con i “social”, ma anche di spiritualità e religione.

L’incontro tra il musicista e gli ospiti del Faro Rosso rientra nell’ambito dell’iniziativa “Un caffè con…” promossa dagli operatori e frequentanti del Centro Diurno, con l’obiettivo di condividere momenti di convivialità con alcuni personaggi piacentini noti per avere uno scambio spontaneo di esperienze personali.

Marco Rancati ha ringraziato per l’ospitalità e per l’interesse dimostrato nei suoi confronti e nei confronti della sua professione e ha promesso di ritornare al più presto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.