Quantcast

Al Farnese si presentano le nuove acquisizioni del Museo delle Carrozze

Si tratta di tre portantine provenienti dalle collezioni private Atonia Casati e Ludovica Barattieri. La accolta è ospitata nei locali sotterranei del palazzo e presenta vari esemplari a partire dal 1700

Più informazioni su

Venerdì 19 febbraio, alle 18 a Palazzo Farnese a Piacenza, si terrà la presentazione dal titolo “D’Oro e d’Azzurro” delle nuove acquisizioni del Museo delle Carrozze, tre portantine provenienti dalle collezioni private Atonia Casati e Ludovica Barattieri.

Un evento arricchito dalla suggestiva ambientazione di luci realizzata dal team “Davide Groppi – Spazio esperienze”, che in questo modo partecipa all’iniziativa nazionale “M’illumino di meno”, volta a sensibilizzare i cittadini al risparmio energetico.

Alle preziose atmosfere create dalle luci si aggiungerà la presenza di una viaggiatrice dell’Ottocento, impersonata dall’attrice Samantha Oldani, che condurrà i visitatori attraverso gli spazi museali.

Il Museo delle Carrozze di palazzo Farnese si colloca fra i più prestigiosi d’Italia, per varietà, ricchezza e integrità dei pezzi presenti.

La raccolta piacentina nasce inizialmente grazie a una consistente donazione (trenta esemplari) da parte del conte Silvestro Brondelli di Brondello, che nel 1948 donò al Comune la collezione ricevuta in eredità dallo zio, raffinato collezionista ed esperto di carrozze, il conte Dionigi Barattieri di San Pietro, facendosi così interprete della volontà dello stesso.

Con il tempo si sono aggiunti altri numerosi pezzi, ricevuti in donazione, alcuni in deposito e altri acquistati dal Museo.

L’ingente raccolta è ospitata nei locali sotterranei del palazzo e presenta vari esemplari che vanno cronologicamente dal 1700 fino all’avvento del trasporto a motore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.