“Arturo”, la situazione ambientale e il decommissioning ora sono on line foto

I dati ambientali di Caorso (Piacenza) e lo "stato" del decommissioning della centrale nucleare ora sono on line e consultabili da ogni cittadino.

I dati ambientali di Caorso (Piacenza) e lo “stato” del decommissioning della centrale nucleare ora sono on line e consultabili da ogni cittadinoClicca qui per collegarti al portale Re.Mo rete di monitoraggio 

Sogin ha lanciato il portale cartografico “RE.MO. – REte di MOnitoraggio”, accessibile dal sito internet www.sogin.it, che raccoglie i dati sul monitoraggio ambientale, convenzionale e radiologico, degli impianti nucleari e  informazioni sull’andamento dei lavori di decommissioning.

I dati sono aggiornati con frequenza semestrale. “L’obiettivo – come spiega la nota della società – è favorire l’informazione e la trasparenza sulle attività che Sogin sta portando avanti nei siti nucleari, rafforzando il rapporto con gli stakeholder e il dialogo con il territorio. RE.MO. è infatti uno strumento che fornisce dati puntuali utilizzando però un linguaggio semplice e un layout grafico intuitivo.Il portale, sviluppato con una tecnologia web-gis, consente di navigare all’interno dell’area di ciascun sito e visualizzare tutti i punti di rilevamento ai quali sono associate le informazioni sullo stato dell’ambiente.”

Sul sito è possibile consultare 4 sezioni per ogni centrale nucleare: stato avanzamento lavori; monitoraggio ambientale convenzionale; monitoraggio ambientale radiologico e monitoraggio dei cantieri in corso, che consentono di valutare gli eventuali impatti sull’uomo e sull’ambiente.
 
Nella sezione “stato avanzamento lavori” sono illustrate le attività in corso e vengono fornite informazioni sulla loro durata e sugli iter autorizzativi. La sezione “monitoraggio ambientale convenzionale” raccoglie i dati sulla qualità delle componenti ambientali (atmosfera, acque, vegetazione, flora e fauna) per i singoli punti di monitoraggio; quella del “monitoraggio ambientale radiologico” contiene, invece, informazioni sui valori delle concentrazioni di radionuclidi nelle matrici ambientali (atmosfera, acque, terreno) e alimentari (carne, foraggi, pesce) attorno ciascun impianto. Il “monitoraggio dei cantieri in corso” raccoglie, infine, i dati sulle componenti aria, rumore e paesaggio per i cantieri più rilevanti in termini ambientali.
 
Il portale, dove sono già disponibili i dati riguardanti le centrali di Caorso, Trino e Garigliano, sarà integrato progressivamente con le informazioni relative agli altri impianti nucleari in fase di smantellamento.
 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.