Edoardo Fontana (5 Cerchi) quinto agli italiani nel salto con l’asta foto

Margherita Michelotti sigla la miglior prestazione provinciale under 15. David Palladini e Laura Marenghi staccano il pass per i campionati Italiani under 17

Più informazioni su

L’Atletica 5 Cerchi in questo week end con i suoi atleti dimostra la tenacia ad ottenere i risultati fino all’ultima occasione. Ai campionati italiani Junior e promesse indoor di Ancona Edoardo Fontana fa suo il personale nel salto con l’asta al primo anno promessa chiudendo al quinto posto con 4,45 m, fatto al primo tentativo.

Martina Manzini si deve accontentare dell’ingresso nelle migliori 8 atlete italiane e della sesta piazza nel triplo junior con la misura di 11,84 m, lei che di personale ha 12,31 le sarebbe valsa la medaglia d’argento, ma un piccolo risentimento muscolare ha frenato la sua scalata al podio.

Per la categoria invece allievi chi ha creduto fino all’ultimo centimetro di poter agguantare la partecipazione ai campionati Italiani della prossima settimana per la categoria under 17 sono stati: David Palladini che al meeting regionale indoor di Padova dopo un 200 m in 23″62 è costretto a correre solo un’ora dopo un 400 m per agguantare l’ultima possibilità tricolore e riesce nell’impresa vincendo la propria batteria in 51″83 e migliorando di quasi un secondo il personale.

Nei 200 metri Francesca Foppiani strappa 27″43 ponendola cosi di diritto nella formazione della staffetta 4×200 m del Cus Parma.

Al meeting regionale di Modena Laura Marenghi dà spettacolo nei 60 m ad ostacoli chiudendo in 9″38 tempo valido per la partecipazione alla rassegna italiana di Ancona.

Purtroppo chi rimane a pochi centesimi dal minimo è Michael Palladini che nei 60 m ad ostacoli per ben 2 volte abbatte il personale siglando 8″98 in batteria e 8″95 in finale.

Altra ciliegina sulla torta blu arancio di questa due giorni di fuoco la cadetta Margherita Michelotti che nei 60 m ad ostacoli scrive il suo nome nella storia piacentina categoria under 15 chiudendo in  9″41 in batteria e ancora meglio in finale con 9″36 per poi correre anche la finale dei 60 m in 8″20.

Di buon auspicio per i campionati regionali che si svolgeranno a Modena il prossimo 14 febbraio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.