Quantcast

Ennesima sconfitta per Lpr, anche Latina passa al Palabanca

Si attendeva qualche segno di risveglio, ma per Lpr Piacenza continua la lunga notte. Al Palabanca passeggia anche Latina, che in poco più di un'ora di gioco trova una vittoria importante nella corsa ai play off

Più informazioni su

LPR PIACENZA – NINFA LATINA 0-3 (15-25, 22-25, 20-25)

LPR PIACENZA: Coscione, Kohut 11, Ter Horst 11, Perrin 1, Papi 7, Lampariello (L), Zlatanov 6, Tencati 6, Tavares Rodrigues 1. Non entrati Sedlacek, Patriarca, Luburic, Cottarelli. All. Giuliani.
NINFA LATINA: Sottile, Sket 15, Pavlov 8, Romiti (L), Tailli, Hirsch 5, Yosifov 8, Rossi 6, Maruotti 13. Non entrati Krumins, Mattei, Ferenciac. All. Placì. ARBITRI: Frapiccini, Sobrero.
NOTE – incasso 1900, durata set: 21′, 30′, 24′; tot: 75

Si attendeva qualche segno di risveglio, ma per Lpr Piacenza continua la lunga notte. Al Palabanca passeggia anche Latina, che in poco più di un’ora di gioco centra una vittoria importante nella corsa ai play off.

Zlatanov e compagni sbagliano tanto e gli ospiti ne approfittano trascinati da Maruotti e Sket autori di ben 13 e 15 punti.

Nel primo set non c’è storia, nel secondo Piacenza lotta e conduce per buona parte della frazione ma poi cala e viene sorpassata dagli ospiti.

Nel terzo parziale l’equilibrio dei padroni di casa regge fino a metà del set dopodiché la squadra di Placì gioca in scioltezza senza sbagliare niente e porta a casa il risultato.

Alla fine è l’ennesima sconfitta, per una squadra che resta fanalino di coda a quota 7 e sembra ormai definitivamente demoralizzata.

Marco Camperi (2°allenatore LPR Piacenza): “È stata una prestazione da dimenticare nel modo più assoluto. Siamo scesi in campo con un atteggiamento sbagliato e l’abbiamo pagato caro. Non siamo giustificabili”.

Camillo Placì (allenatore Ninfa Latina): Dall’inizio dell’anno posso contare su una rosa ristretta e alcuni di questi giocatori hanno avuto alcuni problemi fisici. Questa sera abbiamo dimostrato carattere, serviva una grande prestazione ed è stata un prova di forza da parte di tutti. A parte il primo set gli altri due hanno avuto un’altra storia. Spiace vedere Piacenza in difficoltà, so bene quanto sia difficile risollevarsi da una situazione così negativa”.

RISULTATI 9ª Giornata Rit – Regular Season SuperLega
Sir Safety Conad Perugia-DHL Modena 2-3 (24-26, 25-18, 19-25, 25-20, 13-15) 
LPR Piacenza-Ninfa Latina 0-3 (15-25, 22-25, 20-25)
Tonazzo Padova-Gi Group Monza 3-0 (25-23, 25-21, 25-13)
Calzedonia Verona-CMC Romagna 3-1 (25-20, 25-20, 22-25, 26-24)
Diatec Trentino-Revivre Milano 3-1 (25-27, 25-15, 25-16, 25-15)
Cucine Lube Banca Marche Civitanova-Exprivia Molfetta 3-0 (25-17, 25-19, 25-22)

PROSSIMO TURNO
28/2/2016 Ore: 18.00
Gi Group Monza-Cucine Lube Banca Marche Civitanova
CMC Romagna-DHL Modena
Diatec Trentino-Calzedonia Verona Ore 17:15 Diretta RAI Sport 1
LPR Piacenza-Sir Safety Conad Perugia
Ninfa Latina-Exprivia Molfetta
Tonazzo Padova-Revivre Milano 01/03/2016 ore 20:30 Diretta RAI Sport 1

CLASSIFICA
Cucine Lube Banca Marche Civitanova 53, DHL Modena 49, Diatec Trentino 47, Calzedonia Verona 38, Sir Safety Conad Perugia 37, Exprivia Molfetta 26, Tonazzo Padova 25, Ninfa Latina 24, Gi Group Monza 22, CMC Romagna 21, Revivre Milano 11, LPR Piacenza 7.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.