Quantcast

Festa della donna, in Provincia si parla di wellness aziendale

Martedì 8 marzo 2016, in occasione della festa della donna, a partire dalle ore 18.00, presso la Sala del Consiglio provinciale, si terrà l'incontro “Yoga della risata e “Bodyliving® al lavoro: due ipotesi di wellness aziendale per le donne.”

Più informazioni su

Martedì 8 marzo 2016, in occasione della festa della donna, a partire dalle ore 18.00, presso la Sala del Consiglio provinciale, si terrà l’incontro “Yoga della risata e “Bodyliving® al lavoro: due ipotesi di wellness aziendale per le donne.”

L’incontro è promosso dalla consigliera provinciale delegata alle pari opportunità, Avv. Gloria Zanardi, presidente della Consulta delle Elette, da Sabrina Silva, consigliera del comune di Ziano e vicepresidente della Consulta delle Elette, e dalla Consigliera di Parità, Avv. Rosarita Mannina.

L’evento vuol essere un momento per rappresentare, attraverso due metodi distinti ma complementari, la cura della persona e dell’ambiente di lavoro come opportunità di crescita per le organizzazioni, con uno sguardo particolare all’universo femminile.

“Lo Yoga della Risata”, spiega la Consigliera Zanardi, “inizialmente è nato per i circoli ricreativi e sociali, ora è entrato nel mondo del Business, come alleato della redditività e della produttività aziendale. Le società in tutto il mondo stanno iniziando ad introdurre lo Yoga della Risata e gli imprenditori notano degli effetti benefici e potenti per il loro business.”

“I benefici riscontrati al termine delle sessioni di yoga della risata”, continua la Consigliera Zanardi, “risultano un posto di lavoro più gioioso, un aumento dell’efficienza del personale, un miglioramento nella comunicazione, uno sviluppo della creatività, un stimolo maggiore a fare un lavoro di squadra, una riduzione delle malattie, con la conseguente diminuzione delle assenze.”

L’idea è stata proposta da Sabrina Silva, vicepresidente della Consulta delle Elette, come un’alternativa nel welfare promossa con la curva del sorriso: “Quello che rende lo yoga della risata ulteriormente interessante è che ridere è gratuito e, come cita una poesia, “nessuno è così ricco da poterne fare a meno ne così povero da non poterlo donare”.

Altro punto fondamentale è il possibile utilizzo dello yoga della risata come strumento disponibile per lo stress, un sistema che aiuta a ridurre allo stesso tempo, lo stress fisico, mentale ed emozionale. Lavora simultaneamente sul corpo e sulla mente, come conferma una ricerca condotta nel Dicembre 2006, su 50 professionisti a Bangalore, in India, che registrò una notevole riduzione dello stress, confermato dalla diminuzione dei livelli di cortisolo nella saliva.

Anche il metodo body living, vincitore del premio visibilità presso We Woman for Expo, è stato riconosciuto idoneo a creare valore e cambiamento positivo nella vita delle donne.

Il progetto sperimentale Bodyliving® al Lavoro è stato realizzato mediante la costituzione di una partnership cui hanno aderito: Provincia di Piacenza, Confapi Piacenza, Apid-Imprenditorialità donna, Ausl e Inail.

“L’obiettivo principale del progetto è stato quello di arrivare all’elaborazione e alla sperimentazione di un metodo finalizzato alla prevenzione delle malattie professionali causate da disturbi muscolo-scheletrici e da problematiche connesse ad un’errata postura nello svolgimento dell’attività impiegatizia “da scrivania”, in particolare quella legata all’uso dei videoterminali” spiega la Consigliera di Parità, Avv. Rosarita Mannina.

“I risultati del progetto sono stati: costruire una cultura della prevenzione facendo esperienza della propria corporeità e trovando soluzioni ergonomiche nel contesto lavorativo; sperimentare un metodo comportamentale di gestione della postura e rilassamento muscolare e, infine, prevenire le sindromi legate ai comportanti correlati allo svolgimento di una mansione lavorativa ripetuta nel tempo.”

Il progetto di Welness aziendale “Body living al lavoro” è stato strumento per far emergere il desiderio di “fare rete” tra le donne. Il desiderio di solidarietà, il mettere insieme abilità e qualità per sperimentare modalità diverse di “stare al lavoro” è stato rappresentato da un simbolo originale oggetto di design, “Rainbow star”, un frattale del sistema nervoso, che racchiude la memoria di un passato in uno slancio per il futuro.

Sarà un momento ricco di spunti di riflessione ma allo stesso tempo ludico e piacevole in cui interverranno, oltre a Gloria Zanardi, Rosarita Mannina e Sabrina Silva, Maria Ferraro, Trainer Yoga della risata, Sara Brugnoni Pres. APID gruppo donne imprenditrici, CONFAPI Piacenza e Mariantonia Lusenti Fisioteratispa.

L’evento è gratuito e aperto a tutta la cittadinanza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.